Design that Educates Awards 2020: la Copenhill di BIG vince nella sezione architettura

È il termovalorizzatore progettato da BIG - Bjarke Ingels Group a Copenaghen ad aggiudicarsi il premio di miglior progetto dell'anno nella sezione dedicata all'architettura del "Design that Educates Awards", il riconoscimento annuale della Laka Foundation destinato a promuovere a livello internazionale il potenziale educativo legato agli edifici.

Nella stessa categoria, la medaglia d'oro è stata assegnata ad un gruppo di studenti (premiati anche come Emerging Designers) del Georgia Institute of Technology, della RWTH Aachen University e della PBSA / University of Applied Arts Duesseldorf, autori del teatro per bambini Guga S'Thebe Theater realizzato in autocostruzione e coinvolgendo la manodopera locale nel villaggio di Langa in Sud Africa.

La cerimonia di premiazione si svolgerà durante l'evento "Architecture in Foyer" al Solarlux (Melle, Germania, 23 e 24 aprile 2020).

Design that Educates Awards 2020 - sezione Architectural Design

Winner for the year 2020 | Copenhill di BIG - Bjarke Ingels Group

Il progetto - noto anche come "Amager Bakke" - è un impianto di termovalorizzazione progettato da Bjarke Ingels Group come un centro ricreativo per la città intera. L'intervento comprende un parco lussureggiante, una pista da sci, un sentiero escursionistico, la parete di arrampicata più alta del mondo e un centro di educazione ambientale.

Per approfondire:
Conto alla rovescia a Copenaghen per sciare sul termovalorizzatore firmato BIG

Gold Prize + Emerging Designers | Guga S'Thebe Theater

Il progetto è stato realizzato da un gruppo di studenti universitri: Daniel Baerlecken, Katherine Wright della Georgia Institute of Technology, Bernadette Heiermann, Nora Mueller della RWTH Aachen University e Judith Reitz, Franz Klein-Wiele, Thomas Schaplik della PBSA / University of Applied Arts Duesseldorf.

Incentrato sulla sostenibilità e l'autocostruzione il nuovo teatro per bambini Guga S'Thebe di Langa in Sud Africa è stato realizzato attraverso un processo che ha visto coinvolta in prima linea la comunità locale, le tecniche di costruzione utilizzate sono state infatti ideate da e per i lavoratori non specializzati, nell'obiettivo di essere facilmente trasmesse, implementando l'architettura locale.

Silver Prize | Book House di Shulin Architectural Design (CHEN Lin)

La Book House si trova in un antico villaggio cinese, a Wuyi, ed è un progetto sviluppato da una società immobiliare locale per promuovere il turismo in una zona semi spopolata, sperando di attirare giovani e viaggiatori attraverso un progetto iconico dedicato alla cultura.

La "Casa dei libri" si costituisce di un piano terra pubblico, costruito su palafitte per essere fruito come spazio di riposo per bere tè e chiaccherare, mentre il piano superiore è completamente dedicato alla lettura.

Bronze Prize | Ecohouse V01 di MAEB, Vicente Guallart, Daniel Ibañez, Marziah Zad, IAAC Fablab Staff

Il prototipo Ecohouse V01 mette in mostra una serie di soluzioni innovative, sostenibili ed inclusive applicabili al mondo della costruzione tra cui: una struttura primaria completamente fabbricata a km0 con legno di pino raccolto dalla foresta di Valldaura, utenze metaboliche interamente off-grid comprendenti 4 pannelli fotovoltaici con una capacità combinata di 1200 watt per esigenze elettriche, un sistema idrico che cattura la pioggia in un serbatoio interno da 10.000 litri e riutilizza l'acqua grigia per irrigare un piccolo giardino e un bagno senza fosse biologiche.

I vincitori dell'anno nelle altre categorie

  • Product Design
    Alma - Therapy Dolls! di Yaara Nusboim
  • Universal Design 
    Acoustic Mirrors" di LAX laboratory for architectural experiments (Anna Grajper, Sebastian Dobiesz)
  • Responsive Design
    "The Shed" di Diller Scofidio + Renfro, Lead Architect, and Rockwell Group, Collaborating Architect

https://designeducates.com/

pubblicato in data: