Andrea Maffei Architects firma il ristorante stellato nella Torre Allianz a Milano

pubblicato il:

Un unico spazio fluido, enfatizzato dalla continuità delle finiture dei diversi ambienti, accompagna il cliente fino al tavolo. E poi, il tema architettonico principale: una lunga boiserie ricopre le pareti di un lato del ristorante, scomponendosi in una miriade di piramidi a cui sono impresse diverse rotazioni. Le luci radenti ne sottolineano le geometrie, grazie alle ombre e ai riflessi dati da una superficie variegata e mossa.

È questa la principale idea caratterizzante del progetto di Andrea Maffei Architects per il ristorante tri-stellato ospitato nella Torre Allianz di CityLife, firmata da Arata Isozaki e Andrea Maffei. Il progetto ha trasformato uno spazio a uffici con una terrazza esterna nella sede del ristorante Da Vittorio nella nuova formula DAV, che rievoca l'atmosfera delle grandi metropoli e pensato per un pubblico più giovane e metropolitano.

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

La grande boiserie, tema conduttore del progetto, oltre a fare da sfondo alla sala principale, riveste le porte dei bagni e le ante dei cavedi tecnici, facendoli scomparire nel disegno geometrico. Il pavimento e le restanti pareti sono rivestiti con grès Pietra piasentina di colore grigio chiaro per definire una base neutra e materica. La grande terrazza esterna, invece, costituisce l'altro sfondo del ristorante.

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Nello spazio centrale è posizionato il cocktail bar, oltre il quale si trovano un bancone antipasti e un box pizza vetrato per la preparazione a vista delle pietanze. Tutti i banconi sono rivestiti di pietra Thala grigio chiaro plissettato.

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

«Non si è voluto creare una luce uniforme nell'ambiente ma concentrata sulle pareti e sui tavoli. Essa crea un'ambientazione più soft e metropolitana, dove l'attenzione si concentra sui tavoli e su quello che espongono», fa sapere lo studio in una nota.

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Andrea Maffei Architects, ristorante DAV nella Torre Allianz a Milano. Foto: © Andrea Martiradonna

Il soffitto - il cui disegno a listelli di legno scuro segue il passo degli infissi della facciata - è tutto ispezionabile, in modo da accedere agli impianti ed effettuare le manutenzioni.

 CREDITI DEL PROGETTO 

Nome del progetto
Ristorante: DAV nella Torre Allianz, Milano
Luogo: Milano

Progetto architettonico: Andrea Maffei, Christophe Colombo, Stefano Sciamarrelli, Luca Pascale / Andrea Maffei Architects, Milano www.amarchitects.it

Cliente: Allianz Spa
General contractor: Colombo Costruzioni
Lighting design: Jacopo Acciaro, Marija Cekovic / Voltaire Lighting Design, Milano

Progetto impianti
Gianfranco Ariatta, Alberto Ariatta, Sylvia Zoppo Vigna, Matteo Simonelli / Ariatta Ingegneria dei Sistemi, Milano
Progetto cucine
Marco Marchesini, Sara Fatihi Nesrine / Marchesini Cooking

Coordinamento della sicurezza: Vittorio Calvi
Progetto antincendio: Silvestre Mistretta / Studio Mistretta & Co.
Pratiche autorizzative: Marco Amosso, Eva Birch, Margherita Testa / DEGW

Project management e direzione lavori: Roberto Giudici, Silvia Aprile, Luca Crivellaro / Artelia
Consulente acustico: Emanuele Siciliano / Atmos
Consulente audio: Giancarlo Terzi / Sangalli

© RIPRODUZIONE RISERVATA