MoMa Chengdu

Duliao Studio ha vinto la competizione indetta alla fine del 2007 per il progetto di un complesso museale a Chengdu - capitale della regione duramente colpita dal terremoto dello scorso 12 maggio.

Duliao Studio, con sede a Pechino, riunisce un gruppo internazionale di giovani architetti e designer, la cui attività spazia dai piccoli interventi edilizi allo sviluppo di piani urbanistici e territoriali.
Design Team duliao studio: duliao jiangzhu - wande wenmai international architecture design Co. Ltd.  - architects: Wenjun Li, Stefano Avesani - design team: Frisly Colop, Zhixing Zhao, Fei Tang, Jinze Cui, Xiancheng Feng

L'idea formulata per il sito del nuovo insediamento, collocato a ridosso della centralissima piazza Tianfu, pone l'accento sull'osmosi tra spazio pubblico preesistente ed edifici pensati per la fruizione di allestimenti, realizzando singolari coincidenze tra lo schema proposto e il tracciato di un'antica cinta muraria risalente alla dinastia Quing.

Il "museo non è concepito come un edificio monumentale unico, ma come una cittadella della cultura", composta da quattro corpi di fabbrica (ristorante, auditorium, uffici amministrativi e struttura espositiva vera e propria) che "creano una pendenza crescente su cui è possibile camminare, sedersi, giocare, riposarsi, godersi la vista della piazza centrale come in un teatro pubblico all'aperto...".

Inserito in un'ampia area pedonale, messa in relazione con il tessuto urbano preesistente attraverso assi di percorrenza e connessioni visive, il MoMa Chengdu di Duliao Studio tende a esprimere la transizione dalla piazza ai blocchi costruiti attraverso la forma, che "si eleverà gradatamente dalla terra al cielo, come una giada, o come la scultura astratta di un dragone".  



Sito web: www.duliao-studio.com

pubblicato in data: