Agenzia delle entrate – Impianti fotovoltaici: tariffa incentivante anche per “scambio sul posto”

pubblicato il:


I responsabili degli impianti fotovoltaici di potenza fino a 20 kw, fruiscono della tariffa incentivante , sia nel caso in cui utilizzino direttamente l’energia prodotta, sia nel caso in cui optino per lo "scambio sul posto".

È quanto chiarito dalla circolare 66/E dell’Agenzia delle Entrate con la quale si forniscono ulteriori precisazioni a quanto già stabilito con circolare 46/E, sul trattamento fiscale riservato alla tariffa incentivante erogata a titolari di impianti fotovoltaici.

Per gli impianti incentivati ai sensi del Decreto ministeriale del 19 febbraio 2007, la tariffa incentivante spetta a prescindere dalle modalità di utilizzo dell’energia prodotta , mentre il contributo continua ad essere corrisposto solo in relazione all’energia prodotta e consumata in loco, per gli impianti incentivati ai sensi del Decreto ministeriale del 28 luglio 2005.

L’Agenzia precisa che nessun cambiamento interviene dal punto di vista fiscale.

Circolare 6 dicembre 2007 n. 66/E
Tariffa incentivante art. 7, c. 2, del DLgs 29 dicembre 2003, n. 387. Circolare n. 46/E del 19 luglio 2007 – Precisazione

Vedi (in formato .PDF)

Circolare 19 luglio 2007 n. 46/E
Vedi (in formato .PDF)


1/08/2007 – IMPIANTI FOTOVOLTAICI – DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI
LA TARIFFA INCENTIVANTE NON CONCORRE A FORMAZIONE REDDITO

agenzia delle entrate energia energie rinnovabili fisco Fotovoltaico impianti fotovoltaici progettare e costruire