Impianti a gas: nuova sicurezza con la nuova UNI 7129

pubblicato il:

In Italia la sicurezza di oltre 26 milioni di utenze domestiche che fanno uso di gas combustibili per il riscaldamento, per la produzione di acqua calda sanitaria e per la cottura dei cibi si fonda – oltre che su un corretto uso e un’adeguata manutenzione degli impianti – sulle norme tecniche UNI di progettazione e installazione, richiamate e raccomandate dalla legislazione vigente.

Per aumentare la sicurezza degli impianti, UNI ha ritenuto necessario aggiornare la norma base per gli impianti domestici alimentati a gas, realizzando – con la competenza del Comitato Italiano Gas, CIG – una nuova edizione (disponibile dalla fine di ottobre 2008) profondamente rinnovata della UNI 7129, che tiene conto di tutti gli aggiornamenti tecnologici, prevedendo anche nuove soluzioni installative.


Per venire incontro alle esigenze di chiarimento ed esemplificazione degli operatori, UNI ha affiancato alla norma tecnica una guida che aiuta ad applicare le nuove prescrizioni normative.


Un vero e proprio sistema tecnico-informativo-applicativo per i progettisti, gli installatori, i manutentori e le autorità preposte ai controlli: Sistema UNI 7129!


La UNI 7129 edizione 2008 è la più importante norma tecnica per gli impianti domestici e similari alimentati a gas combustibile
.

Nella sua nuova edizione per la prima volta la norma è strutturata in quattro parti, ognuna dedicata a uno specifico macro argomento:
UNI 7129-1 tratta gli aspetti di progettazione, installazione e collaudo dell’impianto interno per l’utilizzazione dei gas combustibili appartenenti alla 1a, 2a e 3a famiglia, alimentati da rete di distribuzione di cui alla UNI 9165 e UNI 10682, con pressione massima inferiore a 40 mbar per gas con densità relativa d < o = 0,8 e a 70 mbar per gas con densità relativa d > 0,8. La norma si applica alla costruzione e ai rifacimenti di impianti o parte di essi, comprendenti il complesso delle tubazioni e degli accessori che distribuiscono il gas a valle del gruppo di misura o punto d’inizio;
UNI 7129-2 definisce i criteri per l’installazione di apparecchi con singola portata termica nominale massima non maggiore di 35 kW e per la realizzazione della ventilazione e all’aerazione dei locali di installazione;
UNI 7129-3 si occupa dei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione asserviti ad apparecchi aventi singola portata termica nominale massima non maggiore di 35 kW. Sono esclusi i sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione asserviti ad apparecchi a condensazione o affini e ad apparecchi per la ristorazione e ospitalità professionale; e
UNI 7129-4 dedicata alla messa in servizio degli apparecchi di utilizzazione aventi singola portata termica nominale massima non maggiore di 35 kW, sia degli impianti gas di nuova realizzazione o dopo un intervento di modifica o sostituzione di apparecchio.


PER INFO E ACQUISTI
E-MAIL: LIBRERIA@BUILD.IT
TEL. 06.44163.751

CIG Comitato Italiano Gas energia norme tecniche progettare e costruire UNI