Sardegna – 8 milioni e 600 mila euro per la bonifica da amianto

I fondi saranno erogati alle Province per quanto riguarda la bonifica da amianto degli edifici pubblici e privati, ai Consorzi di Bonifica e agli enti competenti per la bonifica della rete di distribuzione dell’acqua.


L’Assessorato regionale della Difesa dell’ambiente ha formalizzato il 3 settembre 2009, il trasferimento delle risorse relative alla bonifica di edifici pubblici e privati e impianti di distribuzione dell’acqua.

I fondi, 8 milioni e 600 mila euro, saranno erogati alle Province per quanto riguarda la bonifica degli edifici pubblici e privati, ai Consorzi di Bonifica e agli enti competenti per la bonifica della rete di distribuzione dell’acqua.

Il provvedimento è stato preceduto dalla deliberazione del 30 giugno 2009 inerente il Programma degli interventi per l’annualità 2009.

Dei primi 8 milioni di euro 4,800 mila euro saranno destinati alla bonifica di immobili di proprietà pubblica e verranno gestiti direttamente dalla Province secondo le priorità individuate dai tecnici dell’ente; 3 milioni e 200 mila euro verranno invece trasferiti alle Province per la concessione di contributi ai privati che decidono di effettuare interventi di bonifica da amianto sui propri edifici.

Gli ulteriori 600 mila euro, che si vanno ad aggiungere ai primi 8 milioni, saranno gestiti direttamente dagli Enti e Consorzi di Bonifica competenti in materia di acqua.

Entro il mese di novembre si procederà ad organizzare la prima conferenza regionale annuale sull’amianto, prevista dalla legge regionale n. 22/2005.

(Fonte: regione Sardegna)

pubblicato in data:

progettare e costruire