Dedalo di Formabilio. Il tavolo che unisce design innovativo, eleganza e funzionalità

Ecco tutta l’eleganza di Dedalo, il tavolo disegnato da Chiara Pellicano

Eleganza, funzionalità e incredibile design: ecco le tre principali caratteristiche del tavolo disegnato dalla designer italiana Chiara Pellicano per Formabilio. L’oggetto valorizza in maniera ottimale l’ambiente circostante ed è contemporaneamente adatto ad un arredo pratico.

Dedalo-Formabilio03

Il piano è sostenuto da forme trapezoidali che donano allo stesso tempo, insieme al contrasto tra le finiture dei volumi, tratti essenziali e dinamicità, creando giochi geometrici tra il piano e le gambe che, con i loro movimenti, catturano l’attenzione dell’occhio.

Le particolari gambe che hanno forma trapezoidale riescono ad alleggerire il volume del tavolo intrecciandosi tra loro a sostegno del piano d’appoggio: in questo modo non intralciano il posizionamento delle sedie. Dedalo, il tavolo disegnato da Chiara Pellicano per Formabilio, può comodamente accogliere ben otto persone per pranzi e cene comodi ed eleganti.

Dedalo-Formabilio01

Dedalo-Formabilio02

Dati Tecnici

Ecco alcuni dati tecnici riguardanti Dedalo:

  • Piano in legno listellare impiallacciato Olmo con finitura naturale e base in faggio laccato.
  • 200 x 100 x h 70 cm

Designer
Chiara Pellicano è nata a Perugia, nel 1989. La curiosità è sempre stata il motore della sua vita. Ama interagire con le persone e reputa fondamentale arricchirsi di nuovi stimoli per crescere e confrontarsi. La sfrenata voglia di mettersi in gioco le ha permesso di non fermarsi mai dinanzi agli ostacoli ma di imparare a recepirli come nuove opportunità. Questa continua sperimentazione ha sempre di più avvicinato Chiara al mondo del Design. Ultimati gli studi a Roma presso la Quasar Design University ad oggi collabora con Gradosei, uno studio di Design avviato assieme ad altri cinque designer. Gradosei nasce dalla volontà di abbracciare un Design a 360° dove curiosità e spirito d’osservazione sviluppano idee attente al connubio tra estetica e funzionalità, forma e contenuto.

pubblicato in data: