Confindustria Bergamo premia l’Itis di Treviglio

Il robot, progettato da studenti di una scuola superiore con Autodesk Inventor, è in grado di effettuare la raccolta differenziata e di compattare rifiuti solidi urbani, come lattine e bottiglie di plastica

Milano, 6 luglio 2009 – Autodesk, azienda leader nei software di progettazione 2D e 3D, annuncia che il robot Tucano, elaborato dagli studenti dell’Itis di Treviglio con il proprio software Inventor, è stato premiato da Confindustria Bergamo.
La macchina replica le forme di un tucano che accoglie con il becco i rifiuti solidi (lattine, bottiglie di plastica, carta e materiale non differenziabile): gli oggetti vengono riconosciuti tramite sensori che rilevano la trasparenza, la proprietà metallica e la presenza del materiale inserito.
Effettuato il riconoscimento, i rifiuti vengono alimentati in camere diverse: l’alluminio e la plastica vengono avviati alla compattazione separata, mentre l’indifferenziato viene scaricato nel sacco nero oppure nel contenitore della carta. Il vantaggio immediato che si ricaverà dalla raccolta differenziata è il recupero e riciclo di materiale pregiato (alluminio) comprimendolo in piccoli volumi. L’aspetto estremamente innovativo del progetto risiede nel produrre macchine ad emissioni zero alimentate sia ad energia solare che tramite forza muscolare.

“Le sembianze accattivanti di un tucano – spiega il Professor Donato Mazzei dell’Itis di Treviglio – hanno lo scopo di incuriosire, sensibilizzare e indirizzare verso una raccolta consapevole dei rifiuti. Il nostro sogno è di vedere posizionate le nostre macchine in scuole, enti e punti di aggregazione di tutto il territorio”.

L’idea alla base del progetto Tucano risponde alla triplice esigenza di offrire un servizio alla comunità scolastica, mettere a disposizione uno spazio di applicazione per esercitazioni sulle tecnologie di automazione, nonché avviare un programma di educazione ambientale.
L’obiettivo educativo è un graduale coinvolgimento di tutta la comunità scolastica nella raccolta differenziata, il cui ricavato sarà devoluto a finanziare progetti didattici per comunità scolastiche dei paesi di provenienza degli studenti extracomunitari frequentanti l’Istituto.
Il progetto sarà presentato al pubblico in occasione di Bergamo Scienza 2009, la rassegna di divulgazione scientifica, che lo scorso anno ha visto la presenza di oltre 72.000 persone e che si prefigge lo scopo di rivolgere la scienza ai giovani, cercando di dare una risposta alle loro inclinazioni e ambizioni culturali.
La rassegna, presieduta dal Premio Nobel Rita Levi Montalcini, prevede 3 weekend di conferenze, tavole rotonde, laboratori interattivi, spettacoli e incontri con alcuni dei maggiori esponenti del mondo scientifico e culturale. Tra i nomi di spicco, attesi per quest’anno, il Nobel Aaron Cierchanover, scopritore della proteina ubiquitina, e il fondatore di Wikipedia, l’enciclopedia libera del mondo virtuale, Jimmy Wales. Si affronterà anche il tema dei cambiamenti globali ambientali con il climatologo Roger Pielke jr e dell’aerospazio con gli astrofisici Marcello Coradini (Agenzia Spaziale Europea) e Enrico Flamini (Agenzia Spaziale Italiana).

“Siamo felici di supportare progetti di alto livello formativo come questo – commenta Paolo Zambon, education marketing manager di Autodesk per Europa, Medio-Oriente e Africa – in grado di coniugare l’educazione tecnica ai temi ambientali e della convivenza civile, offrendo spazi didattici in cui gli studenti possono esprimere creatività e contribuire a migliorare con le loro idee l’ambiente sociale. Questo progetto rappresenta anche un valido esempio di come l’innovazione nel paese possa partire dalle scuole”.

Inventor è uno dei 25 software Autodesk scaricabili gratuitamente dagli studenti e dai docenti di tutto il mondo, registrandosi alla Student Engineering and Design Community. Il portale mette a disposizione anche numerosi strumenti didattici, tra cui: formazione e assistenza, offerte di stage e lavoro internazionali, forum in cui è possibile mostrare i propri progetti e chiedere consigli a docenti ed esperti di tutto il mondo. Dalla sua fondazione nel 2006, la community di Autodesk ha raccolto più di 600 mila iscritti da più di 19 mila scuole in 139 Paesi.


Informazioni su Autodesk Education
Autodesk è costantemente impegnata in ambito accademico fornendo a docenti e studenti potenti software di progettazione 2D e 3D, programmi innovativi e risorse pensate per incentivare la nuova generazione di professionisti a sperimentare le proprie idee prima della loro effettiva realizzazione.
Supportando la formazione nelle aree della scienza, della tecnologia, dell’ingegneria, della matematica e della comunicazione visiva, Autodesk offre agli studenti la possibilità di sviluppare competenze essenziali a livello accademico e professionale. Autodesk supporta scuole e istituzioni in tutto il mondo con offerte, programmi, training, curriculum di sviluppo e risorse disponibili su un portale dedicato (www.autodesk.it/education).

Per ulteriori informazioni sull’impegno di Autodesk Education e sui progetti delle scuole in Europa, Medio-Oriente e Africa, visitare il sito www.autodesk.com/education-emea

Informazioni su Autodesk
Autodesk Inc. è leader mondiale nella fornitura di 2D e 3D design software per i settori industriale, architettonico ed edilizio, dei mezzi di comunicazione e dello spettacolo. Sin dall’introduzione di AutoCAD nel 1982, Autodesk ha sviluppato la più ampia gamma di soluzioni per la creazione di prototipi digitali all’avanguardia per permettere ai clienti di sperimentare le loro idee prima di metterle in pratica. Le aziende Fortune 1000 si affidano ad Autodesk per gli strumenti di visualizzazione, simulazione e analisi di prestazioni reali nelle prime fasi del processo di progettazione per risparmiare tempo e denaro, migliorare la qualità e favorire le innovazioni. Per ulteriori informazioni su Autodesk, visitare www.autodesk.it


* I software gratuiti sono soggetti ai termini e alle condizioni stabilite dagli accordi di licenza per l’utente finale relativi al download del software.
Autodesk, Autodesk Inventor e AutoCAD sono marchi o marchi registrati di Autodesk negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi, nomi di prodotto o marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Autodesk si riserva il diritto di modificare la propria offerta di prodotti e le specifiche in ogni momento e senza preavviso e non è responsabile per errori tipografici o grafici che potrebbero apparire in questo documento.
© 2009 Autodesk, Inc. All rights reserved.

pubblicato in data:

,