Arnold W. Brunner Memorial Prize 2013

Un premio creato per sottolineare la qualità artistica della produzione di un architetto e la sua influenza sull’evoluzione della sintassi compositiva: a partire dal 1955, l’Arnold W. Brunner Memorial Prize è stato assegnato  a un lungo elenco di maestri (artsandletters.org), che include, tra gli altri,  Louis I. Kahn (1960), I.M. Pei (1961), James Stirling (1976), Frank O. Gehry (1983),  Richard Rogers (1969), Norman Foster (1992), Renzo Piano (1994), Toyo Ito  (2000), Shigeru Ban (2005), Peter Zumthor (2008).

Il riconoscimento è patrocinato dall’American Academy of Arts and Letters, una “società onoraria di 250 architetti, compositori, artisti e scrittori“, che intende “accrescere  e sostenere l’interesse verso Letteratura, Musica e Belle Arti” (artsandletters.org),

Nell’edizione 2013, l’American Academy ha scelto di conferire l’Arnold W. Brunner Memorial Prize allo spagnolo Alberto Campo Baeza (detail-online.com), per il complesso delle sue realizzazioni, sviluppate “attraverso l’uso di forme senza tempo come il parallelepipedo, e con un vituosistico controllo della luce” (artsandletters.org).

Il portfolio di Campo Baeza (campobaeza.com), che associa all’attività di progettista l’impegno come divulgatore internazionale e professore presso la Scuola di Architettura di Madrid, spazia dalle residenze unifamiliari (Casa de Blas, Casa Guerrero), alle sedi corporative (Caja de Granada, asilo aziendale Benetton a Ponzano, uffici a Zamora), agli edifici pubblici (Centro BIT a Maiorca, Museo della Memoria Andalusa a Granada, Arena Stadium  a Zurigo).

Richard Meier, insignito del Brunner Memorial Prize nel 1972 e presidente del comitato selezionatore di quest’anno (archdaily.com), ha sintetizzato le motivazioni della vittoria di Alberto Campo Baeza: “Architettura è l’arte della pratica…la creazione dello spazio in cui ci muoviamo e viviamo, e deve essere bella e rispettosa del suo contesto locale. L’opera di Alberto Campo Baeza riconosce pienamente questo, risultando ponderata, sicura, precisa e meticolosa nelle sue forme spaziali solo in apparenza semplicistiche e finemente costruite, come i lavori di un artigiano” (artsandletters.org).

Architetture di Alberto Campo Baeza (da campobaeza.com)
Alberto Campo Baeza intervistato da Manuel Blanco (da youtube.com)

pubblicato in data: 24/04/2013

, ,