Realizzazione del Polo Scolastico Intercomunale Energie in rete

concorso di progettazione a procedura aperta

consegna entro il 24 gennaio 2017

L'Unione dei Comuni "Montiferru Sinis", nell'ambito del Progetto Iscol@ Scuole per il nuovo millennio, ha bandito un concorso di progettazione per la realizzazione del Polo Scolastico Intercomunale Energie in rete.

Gli immobili oggetto della riqualificazione sono:

  • 1) l'edificio scolastico sede della scuola primaria e secondaria di Nurachi e l'adiacente edificio polifunzionale situati nella periferia a Nord Ovest dell'abitato tra la via Papa Giovanni XXIII, il viale Gramsci e la via Don Sturzo, ricadenti nella zona S destinata a servizi e compresa all'interno della zona di completamento residenziale, con una superficie lorda fuori terra di 1.540 mq, censita nel N.C.E.U. al Foglio 2 Particella 755, sub. 1‐2, destinata ad ospitare circa 150 alunni suddivisi in n. 10 aule e le relative aree verdi di pertinenza con la sistemazione degli spazi esterni;
  • 2) l'edificio scolastico sede della scuola secondaria di primo grado di Zeddiani, costruito nei primi anni '80 su un'area periferica dell'abitato, sita in via IV Novembre n. 9, con una superficie lorda fuori terra di 382 mq, censita all'interno del Foglio 4 Particella 1532, destinata ad ospitare circa 150 alunni che utilizzeranno a turno n. 2 aule e la serra esterna come laboratorio alimentare e le relative aree verdi di pertinenza con la sistemazione degli spazi esterni.

Il costo massimo di realizzazione dell'intervento da progettare è determinato in € 2.415.000,00, IVA inclusa

Il concorso di progettazione, è articolato in unica fase, a procedura aperta e in forma anonima, ed è finalizzato all'acquisizione di progetti di fattibilità tecnico-economica con il livello di approfondimento definito dall'art. 23 V e VI co. dello stesso D.lgs. n. 50/2016.

Ammessi a partecipare al concorso

Il concorso di progettazione è aperto agli architetti e ingegneri iscritti nei rispettivi Ordini o registri professionali di paesi appartenenti all'Unione Europea, autorizzati all'esercizio della professione e alla partecipazione a concorsi di progettazione alla data di pubblicazione del Bando del Concorso, in possesso, a pena di esclusione, dei requisiti di ordine generale e dei requisiti di ordine professionale di cui all'art. 80 e all'art. 83 del D.Lgs. n. 50/2016.

I raggruppamenti devono prevedere obbligatoriamente, quale progettista, la presenza di almeno un giovane professionista laureato abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione secondo le norme dello Stato membro dell'Unione Europea di residenza.

Premi

- al primo classificato un premio di 12.305,97 euro
- al secondo classificato un premio di 3.516,00 euro
- al terzo classificato un premio di 1.758,00 euro

Al vincitore viene affidato, se in possesso dei requisiti, attraverso procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando, l'incarico per la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva, di incarico di coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e la direzione lavori per un corrispettivo massimo pari ad euro 240.615,20 IVA ed oneri esclusi.

Bando | Disciplinare

Documentazione in rete

www.sardegnacat.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: