Un'opera per il P.A.L. nell'area della Bolognina

concorso di idee

Consegna entro il 29 marzo 2021

L'associazione Terra Verde - con il patrocinio del Comune di Bologna - lancia un concorso di idee per la realizzazione di un'opera da inserire all'interno di uno spazio pubblico del Quartiere Navile, rafforzando così l'idea di tratto di paesaggio urbano che si fa museo e valorizzando la periferia dal punto di vista turistico.

L'obiettivo del concorso - parte del programma STEM Project Azioni culturali partecipate e formative per l'implementazione del Parco Artistico Lineare e nell'ampio quadro ampio di valorizzazione e rilancio dell'area della Bolognina - è quella di selezionare un'opera che interpreti al meglio le caratteristiche del territorio e dei suoi abitanti.

Il progetto vuole rappresentare un esempio virtuoso di unione tra arte, sociale e territorio, stimolando buone prassi come la mobilità sostenibile e l'arte gratuita e fruibile da tutti.  Per questa ragione si richiede all'artista vincitore la disponibilità a svolgere l'intero processo realizzativo e di posa in opera insieme ad un piccolo gruppo di giovani NEET selezionati. 

Le proposte saranno valutate sulla base del valore artistico (fino a 30 punti), della coerenza e attinenza agli obiettivi del progetto di riqualificazione (fino a 15 punti), della realizzabilità (fino a 20 punti) e della sostenibilità economica della proposta (fino a 20 punti).

Saranno inoltre attribuiti un massimo di 15 punti al curriculum vitae dei partecipanti e un bonus di 10 punti al progetto più votato dai cittadini.

Concorso promosso all'interno di "STEM Project - Azioni culturali partecipate e formative per l'implementazione del Parco Artistico Lineare" finanziato da Unicredit e patrocinato dal del Comune di Bologna.

Qualche informazione sul contesto

La Bolognina, con il suo reticolo urbano risalente all'800, è da sempre un luogo identitario di Bologna, caratterizzato da una forte multiculturalità e da una lunga tradizione industriale, che ne conferisce grande potenziale comunicativo ed iconografico.

La metafora compositiva del P.A.L. richiama proprio alla tradizione industriale ed il percorso ciclopedonale, spina dorsale del parco, è trattato come un ideale nastro trasportatore lungo il quale le opere sono collocate, connettendo centro urbano e prima periferia. 

Tutti gli interventi strutturali - percorsi, piazze, "stanze verdi" e arredi - sono stati costruiti insieme a un gruppo di giovani in condizione di marginalità e disagio, attraverso un percorso formativo e di inserimento lavorativo denominato Scuola Cantiere.

Giuria

  • Prof. Arch. Edoardo Filippetti - presidente 
  • Erika Luciani - Legale rappresentante Associazione Terra Verde Onlus
  • Dott.ssa Alessia Vecchio - Responsabile di laboratorio Associazione Terra Verde Onlus
  • Prof. Nicola Zamboni - Artista ospite
  • Matteo Lepore - Assessore alla Cultura e Promozione della Città, Comune di Bologna

Premio

Il vincitore riceverà una somma in denaro di 2.500 euro comprensiva di premio all'idea e attività di docenza/affiancamento da svolgersi con i giovani NEET coinvolti per un monte di 40 ore.

Saranno inoltre coperte le spese di materiali, strumenti e posa in opera per un massimo di 3.000 euro (IVA inclusa).

Bando e documentazione
[associazioneterraverde.it]

pubblicato in data: