Hortus Conclusus - Paradisi, un giardino condiviso per riqualificare lo spazio urbano e rafforzare il tessuto sociale

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1a fase entro il 21 ottobre 2022

Il Comune di Reggio nell'Emilia ha bandito un concorso di progettazione per individuare un progetto di rigenerazione ambientale di un'area di circa 1540 mq a sud della stazione, ex collegamento pedonale parallelo alla strada di via Paradisi, ora area dismessa e chiusa al pubblico.

La connotazione di area interclusa, i confini fisici che la caratterizzano e la peculiarità di spazio celato quasi di giardino segreto, hanno dato origine al nome del progetto "Hortus Conclusus", chiaro richiamo al giardino di epoca medievale circondato da mura, in cui si coltivavano essenze , erbe medicinali, frutti e ortaggi.

I progettisti sono invitati a creare uno spazio flessibile, capace di ospitare attività differenti tra loro ma in grado di coesistere, di completarsi e di integrarsi: dalla coltivazione di ortaggi ed essenze etniche al playground di parkour, dal muro di arrampicata alla casa sull'albero, dal semplice luogo di incontro a piccola arena spettacoli.

L'Hortus vuole essere uno spazio di comunità polivalente, un luogo di incontro tra generazioni, culture e generi capace di recepire le esigenze di chi lo vive, un luogo di identificazione dunque e di incontro tra "la città" e le nuove comunità che si sono insediate, uno spazio attivo di innovazione sociale, espressione di una comunità integrata.  

L' intervento di rigenerazione di quest'area è suddiviso in due step:

  • il primo step, oggetto del concorso, avvia un iter di progettazione per un utilizzo temporaneo dell'area di circa 2/3 anni, periodo in cui l'Hortus sarà accessibile solo dal parco delle Paulonie e confinerà con il cantiere di riqualificazione della adiacente area sportiva/residenziale,
  • il secondo step avvia un iter di progettazione per un utilizzo a medio/lungo termine quando il cantiere dell'area sportiva sarà concluso e l'Hortus sarà accessibile sia dal Parco delle Paulonie che da via Paradisi costeggiando/attraversando la riqualificata area sportiva/residenziale.

Il progetto quindi deve essere sì la riqualificazione di un'area verde, di cui non deve perdere le peculiarità ambientali, ma deve anche essere il progetto di uno spazio pubblico socioculturale, uno spazio fruibile e attivo, un giardino condiviso che sia strumento di rigenerazione e rafforzamento del tessuto sociale urbano, che trasformi un'area abbandonata in un nuovo fulcro della comunità, delineando nuovi modi di vivere la città e favorendo lo sviluppo di reti e collaborazioni con scuole, associazioni, centri anziani o sociali del territorio.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, con gli oneri della sicurezza, è di € 100.000 iva esclusa.

Elaborati richiesti - 1° grado

  • relazione illustrativa | A4 (max 4 facciate) concept della soluzione progettuale che risponda agli obiettivi primari e correlati stabiliti dalle linee guida alla progettazione;
  • 1 tavola grafica formato A3 | concept della proposta progettuale realizzato tramite diagrammi, schemi planimetrici, schemi aggregativi, profili, sezioni, viste tridimensionali e inserimenti fotorealistici, nella forma e con tecnica a scelta del concorrente

Criteri di valutazione - 1° grado

  • fino a 10 punti | Valutazione della proposta ideativa in riferimento ad una corretta analisi del contesto territoriale e sociale dell'ambito di intervento
  • fino a 15 punti | Rispondenza funzionale della proposta ideativa agli indirizzi, strategie ed obiettivi sintetizzati nel documento di indirizzo alla progettazione
  • fino a 30 punti | Layout funzionale con particolare riferimento allo studio degli accessi e delle potenziali connessioni con il territorio e con gli spazi circostanti, flessibilità funzionale, adattabilità e riuso
  • fino a 30 punti | Layout gestionale con particolare riferimento alla capacità del progetto di rispondere ad esigenze di inclusione sociale e partecipazione pro-attiva delle comunità presenti sul territorio
  • fino a 5 punti | Premialità assegnata per uno modello di gestione delle attività che verranno a svilupparsi a seguito dell'intervento progettato che coinvolga il genere femminile, anche in relazione al tessuto sociale presente nel quartiere
  • fino a 10 punti | Qualità delle soluzioni di progetto nel rispetto dei costi e delle tempistiche.

Premi

  • 1° classificato: 3.295,27 euro
  • 2° e 3° classificato: 2.000 euro

Bando e documentazione
[ concorsiarchibo.eu ]