Luce integrata e connessa, specialmente nel retail

Retail lighting e design... dove la luce non è soltanto luce

Oggi, quando si parla di illuminazione e di progetti di lighting design bisogna essere consapevoli di come la luce non sia più soltanto luce… Non per niente si sente sempre più spesso parlare di luce digitale o connessa, di prodotti “IoT ready” (letteralmente pronti a essere integrati in ambienti Internet of Things).

Con i LED divenuti ormai delle “commodity” a basso prezzo, sul mercato arriveranno sistemi di illuminazione sempre più complessi e sofisticati, con funzionalità integrate come l’intelligenza, i sensori, la connettività wireless e la regolazione della temperatura colore e dell’intensità.

Con tali strumenti a disposizione, i progettisti e i designer potranno creare scenari sempre nuovi di luce dinamica, unendo capacità architetturali con altre più specifiche dell’entertainment (andando a inserire elementi come video, mapping, audio o altri ancora).

smart_lighting_illuminazione_digitale_iot

Integrazione e connettività

“La luce non è più soltanto luce, è molto di più – ci conferma Francesco Iannone, lighting designer di fama internazionale – Oggi, tutti gli apparecchi che si installano devono poter parlano tra di loro. Inoltre, possono attivare profumi o essere collegati a emettitori di suono, possono fare cose un tempo impensabili…”

La luce non serve soltanto a illuminare. Ma oggi deve integrarsi ad altri sistemi (multimedia ad esempio) per poter offrire un’esperienza diversa. La luce è in grado di creare situazioni, atmosfere e non solo diventando uno strumento sempre più connesso alle altre realtà aprendo orizzonti completamente nuovi (ad esempio la tecnologia Li-Fi) capaci di creare la differenza.

PJC-Light-Studio-Fondaco-dei-Tedeschi

Retail Lighting: un settore in cui sperimentare

Quando parliamo di illuminazione, il mondo del retail è estremamente interessante in quanto lo spazio di vendita deve poter offrire un’esperienza di acquisto che sia stimolante e unica per poter conquistare l’acquirente. I negozi e il mondo retail offrono quindi un ottimo terreno per sperimentare le nuove tecnologie di illuminazione.

Invito_Design_Retail_illuminare_negozi_retail_lighting_web

Se ne parla il 19 aprile

Proprio per discutere sull’argomento, Giovedì 19 aprile alle 16:30 a Milano (presso la sede associativa di Assodel in Via Console Flaminio 19) all’interno del Lambrate Lighting District, si terrà un incontro sulle nuove soluzioni per il Retail Lighting.
E su come le nuove tecnologie, dall’IoT (Internet of Things) al Li-Fi (Light – WiFi), permettano di creare design sempre più emozionali che attraverso applicazioni controllate e interconnesse, sono in grado di domare e plasmare la luce per la creazione di atmosfere uniche.

Sono previsti gli interventi di:

  • Marco Frascarolo – (Lighting Designer – Docente Dip. di Architettura – Uni Roma Tre – Coordinatore sezioni territoriali e membro del CD Nazionale di AIDI – Associazione Italiana di Illuminazione)
  • Walter Lutzu (Lighting Designer – Vice Presidente AILD – Associazione Lighting Design)
  • Raniero Pani (co-founder di ToBe, start-up focalizzato sullo sviluppo della tecnologia Li-Fi)

La partecipazione all’incontro è gratuita previa registrazione.

Di illuminazione dei negozi e Retail lighting si parlerà anche a ILLUMINOTRONICA, dal 29 novembre al 1 dicembre 2018 a Bologna Fiere.

pubblicato in data:
ultimo aggiornamento:

design