articolo sponsorizzato

Sono stati superati tutti gli ostacoli per quanto riguarda i provvedimenti attuativi del Ministero dello Sviluppo Economico (costi massimi, requisiti tecnici e modelli per l'asseverazione dei lavori) e per la circolare dell'Agenzia delle Entrate relativa alle modalità di applicazione delle alternative al credito d'imposta (cessione del credito o sconto in fattura).

I tipi di intervento ammessi

La detrazione fiscale al 110% è recuperabile in 5 rate annuali di pari importo per interventi effettuati dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. I tipi di interventi ammessi sono i seguenti:

  • riqualificazione energetica (isolamento, riscaldamento, approvvigionamento di energia);
  • adeguamento antisismico degli edifici;
  • installazione degli impianti fotovoltaici;
  • installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

I requisiti per usufruire del bonus

Il bonus del 110% è previsto solo se viene effettuato almeno uno degli interventi elencati sopra. In relazione a questi, l'aliquota oggi prevista al 65% sale al 110%. Stesso discorso per tutti gli altri lavori realizzati contestualmente agli interventi più importanti, ma con sconti fiscali minori.

Il tutto però devo sottostare ad un'unica condizione: i lavori devono garantire il miglioramento di almeno due classi energetiche degli immobili. Qualora non fosse possibile, bisogna comunque conseguire la classe energetica più alta, da attestare con l'Ape, l'attestato di prestazione energetica.

Chi sono i beneficiari dell'Ecobonus 2020

Si può ricorrere all'Ecobonus per lavori che non interessino immobili di tipo signorile, ville di lusso, castelli, palazzi di eminenti pregi storici e artistici.

Fra i soggetti beneficiari rientrano:

  • le persone fisiche, al di fuori dell'esercizio di attività di impresa, arti e professioni;
  • i condomìni e, in questo caso, le unità immobiliari possono essere destinate anche ad uffici e negozi. In tal senso, i beneficiari possono risultare anche imprese o professionisti.

Confermati anche gli Istituti Autonomi Case Popolari per interventi realizzati su immobili adibiti a edilizia residenziale pubblica; le cooperative di abitazione a proprietà indivisa; le Onlus; le associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli spogliatoi.

Per chi volesse approfondire tutta la normativa dedicata al Suberbonus 110% con relativi decreti attuativi, e le relative opportunità offerte a professionisti e utenti finali dal Decreto Rilancio, professionearchitetto mette a disposizione uno sconto dedicato per acquistare il video-corso professionale dedicato al tema offerto dalla scuola di formazione online GoPillar Academy.

Per accedere all'offerta dedicata, inserisci semplicemente il codice sconto "PROFESSIONEBONUS" al momento del pagamento per acquistare il corso a soli 79€ fino al 15 gennaio 2021.

corso Ecobonus 110%:
www.gopillaracademy.com/it/product/corso-ecobonus-110/?coupon=professionebonus