categoria: digitale

In giro per il mondo, in digitale

Ha senso creare una distinzione tra iniziative "made in Italy" e progetti lanciati in altra parti del mondo? Forse può aiutarci a mettere subito a fuoco le idee innovative, che spesso nascono nei Paesi dove la cultura digitale è più diffusa....

Aziende e Studi e …

Non sempre le realtà che si occupano di digitale presentano uno schema organizzativo facile da inquadrare: gli studi tendono a estendersi in community online, mentre le società si identificano con uno o più portali web, oppure si ramificano in gruppi di lavoro che usano Internet per scambiarsi dati e competenze....

Formazione & C.

Per diventare "digitali" non guasta una buona preparazione sul software e sulle procedure avanzate di modellazione, luce e grafica 3d....

Architettura 2.0: informazione è funzione?

Alcuni la definiscono una nuova frontiera, altri sono più scettici e altri ancora non riescono proprio a immaginarsi come personaggi del mondo di Second Life. E se invece la piattaforma più celebre del metaverso offrisse opportunità concrete per progettisti e designer? Approfondiamo la questione con l'architetto Paolo Valente, aka arco Rosca....

La quarta dimensione della computer graphics: il gruppo di lavoro è globalizzato

L'espansione dei mercati rappresenta una minaccia? Designer a basso costo ci invaderanno per sottrarre fino all'ultimo cliente? Al contrario, l'esperienza della LazyAnimation di Morten K. Andersen, giovane imprenditore danese, dimostra che, nel campo della grafica tridimensionale, interagire con colleghi e collaboratori di Paesi emergenti o, in ogni caso, situati a Est, può rappresentare un grosso vantaggio....

Il senso dello spazio: architettura ed effetti speciali

C'è davvero differenza tra chi progetta le città del futuro e chi tratteggia scenari virtuali ma fedeli nei dettagli alla realtà? Cerchiamo di capire se il mondo degli effetti speciali è un ambiente accogliente per architetti allergici agli stereotipi, scambiando quattro chiacchiere con Gaia Bussolati....

Costruire mondi virtuali: l’architettura è un gioco… da professionisti

Ernest W. Adams Laureato in Filosofia alla Stanford University, fin dai primi anni ’90 lavora nell’industria dell’intrattenimento interattivo. Dal 1994 al 1997 è fondatore e poi presidente della International Game Developers’ Association. Presso la Electronic Arts (EA) riveste il ruolo di programmatore (1992), designer e produttore (1992-99) e capo-progetto (1999-2000), partecipando alla creazione di numerosi […]...

Architetti al lavoro: prospettive digitali

Terzo speciale di Architetti al lavoro e incursione nel mondo del digitale, a caccia di opportunità professionali innovative. Qualcuno obietterà che le "contaminazioni" informatiche non sono certo una scoperta recente nel campo dell'architettura... ma in questo caso non è di piante e alzati che vogliamo interessarci, né di classico disegno 3d....