autorizzazione paesaggistica interventi liberi

tag autorizzazione paesaggistica interventi liberi

Dpr autorizzazione paesaggistica semplificata in vigore, ecco cosa cambia. Approfondimenti, testi e tabella di comparazione

Dpr autorizzazione paesaggistica semplificata in vigore, ecco cosa cambia. Approfondimenti, testi e tabella di comparazione
Il regolamento è in vigore insieme ai nuovi modelli per l'autorizzazione semplificata. Ecco le principali novità, i testi con i relativi allegati, e la tabella per raffrontare in modo istantaneo le differenze tra intervento "libero" e "semplificato".

Dpr autorizzazione paesaggistica: gli interventi "liberi" salgono a 35 se ci sono prescrizioni d'uso

Dpr autorizzazione paesaggistica: gli interventi "liberi" salgono a 35 se ci sono prescrizioni d'uso
Se il provvedimento di vincolo o il piano paesaggistico stabiliscono specifiche condizioni d'uso, anche gli ascensori esterni installati alterando la sagoma dell'edificio, le opere di urbanizzazione primaria, i dehors concepiti come ambienti chiusi e i cartelli pubblicitari non temporanei sono esclusi dall'autorizzazione semplificata.

Autorizzazione paesaggistica semplificata: il Dpr in Gazzetta ufficiale (in vigore dal 6 aprile)

Autorizzazione paesaggistica semplificata: il Dpr in Gazzetta ufficiale (in vigore dal 6 aprile)
Il testo con gli allegati, contenenti l'elenco dei 31 interventi "liberi" e la lista dei 42 interventi soggetti ad iter semplificato. E poi: il modulo per l'istanza di autorizzazione paesaggistica semplificata e il modello per la relativa relazione.

Autorizzazione paesaggistica: i 31 interventi "liberi" (tra questi la fedele ricostruzione post-sismica)

Autorizzazione paesaggistica: i 31 interventi "liberi" (tra questi la fedele ricostruzione post-sismica)
31 gli interventi liberi, che includono la ricostruzione post-sismica "dov'era e com'era", il ripristino dello stato dei luoghi in seguito ad abusi edilizi, il rifacimento di intonaci e di rivestimenti esterni, purché si faccia nel rispetto del contesto e del piano del colore, e l'installazione di pannelli solari al di fuori dei centri storici.

Autorizzazione paesaggistica, il caso di "bellezze individue" e centri storici: guida alla lettura del nuovo DPR

Autorizzazione paesaggistica, il caso di "bellezze individue" e centri storici: guida alla lettura del nuovo DPR
Il nuovo Dpr obbliga ad una maggiore prudenza quando gli interventi riguardano le cosiddette bellezze individue (tra cui ville, giardini e parchi) o gli immobili di pregio ricadenti in un vincolo "d'insieme". Così, alcune opere generalmente considerate "libere", sono sottoposte a iter semplificato se riguardano tali tipologie di beni.

Autorizzazione paesaggistica: ecco cosa prevede il nuovo iter semplificato

Autorizzazione paesaggistica: ecco cosa prevede il nuovo iter semplificato
Parere del soprintendente non sempre vincolante. Risposta all'interessato entro 60 giorni. Attivazione della conferenza di servizi nel caso occorrano più autorizzazioni. Modelli unici per istanza e relazione. Ecco cosa prevede l'autorizzazione semplificata.

Autorizzazione paesaggistica semplificata: ok definitivo in CdM al DPR. Prossimo step, pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Autorizzazione paesaggistica semplificata: ok definitivo in CdM al DPR. Prossimo step, pubblicazione in Gazzetta Ufficiale
Due gli obiettivi primari del provvedimento: da un lato, l'individuazione degli interventi paesaggisticamente irrilevanti o di lieve entità da escludere dall'autorizzazione paesaggistica e, dall'altro, l'implementazione del numero di interventi da sottoporre ad un iter semplificato.