Homekeyricostruzione post-sisma

ricostruzione post-sisma

tag ricostruzione post-sisma

Decreto terremoto 2019 in vigore: ok alla procedura semplificata con certificazione del professionista

Decreto terremoto 2019 in vigore: ok alla procedura semplificata con certificazione del professionista

Incrementato il contributo per interventi su edifici "a bassa capacità strutturale"

Introdotta una procedura semplificata per la riparazione e ricostruzione di immobili privati che passa per una certificazione del professionista attestante la regolarità amministrativa e tecnica dell'intervento. Ed ancora: l'anticipo sulla parcella del professionista trova copertura nel Fondo per la ricostruzione.
La sicurezza sismica in mostra. Bologna cerca progetti virtuosi di ricostruzione e prevenzione sismica

La sicurezza sismica in mostra. Bologna cerca progetti virtuosi di ricostruzione e prevenzione sismica

concorso rivolto agli ingegneri e architetti degli Ordini di Bologna

C'è tempo fino al 1 ottobre per candidare un proprio progetto alla mostra organizzata dagli Ordini territoriali degli Ingegneri e degli Architetti sui temi della ricostruzione e della prevenzione sismica in occasione della Seconda Giornata Nazionale di Prevenzione Sismica, che si terrà a Bologna il 20 ottobre 2019. Consegna entro il 1° ottobre 2019
Ricostruzioni. Architettura, città e paesaggio nell'epoca delle distruzioni

Ricostruzioni. Architettura, città e paesaggio nell'epoca delle distruzioni

mostra alla Triennale di Milano

La Triennale di Milano con la nuova mostra curata da Alberto Ferlenga e Nina Bassoli si rivolge in modo inedito al tema della ricostruzione, guardando ai casi virtuosi italiani ed esteri per costruire una cultura che sappia andare oltre l'emergenza e tornare ad immaginare il futuro. In mostra disegni, modelli, documenti storici e 35 foto d'autore. Milano, 30 novembre 2018 - 10 febbraio 2019
Il decreto Genova tra condoni, nuove assunzioni al Mit e risorse per il maxi-concorso Miur per le 50 scuole

Il decreto Genova tra condoni, nuove assunzioni al Mit e risorse per il maxi-concorso Miur per le 50 scuole

Oltre al "pacchetto" Genova, il provvedimento contiene una serie di disposizioni che riguardano diverse tematiche, tra cui l'assunzione di 200 funzionari al ministero delle Infrastrutture, il condono per l'isola di Ischia, l'allargamento delle maglie della sanatoria per la ricostruzione nel Centro Italia e molto altro.
Nel Milleproroghe le correzioni al decreto Terremoto dopo i rilievi di Mattarella

Nel Milleproroghe le correzioni al decreto Terremoto dopo i rilievi di Mattarella

Emendamento scongiura il rischio di trasformazione permanente delle strutture temporanee post-sisma in seconde case

Nel decreto recepite le osservazioni che il Capo dello Stato aveva inviato al premier Conte dopo la promulgazione della legge Terremoto, paventando un «rischio di utilizzo perpetuo degli immobili abusivi».
Decreto terremoto, le correzioni di Mattarella: «Rischio utilizzo perpetuo degli immobili abusivi»

Decreto terremoto, le correzioni di Mattarella: «Rischio utilizzo perpetuo degli immobili abusivi»

Pubblicato in Gazzetta ufficiale, è andato in vigore lo scorso 25 luglio. Ad essere contestati dal Capo dello Stato sono alcuni punti dell'articolo che fa rientrare nel perimetro dell'edilizia libera manufatti e installazioni realizzati o acquistati per far fronte ad immediate esigenze abitative.
Il decreto terremoto è legge: tutte le novità tra differimenti, sanatorie e nuove scadenze

Il decreto terremoto è legge: tutte le novità tra differimenti, sanatorie e nuove scadenze

Via libera definitivo a Montecitorio al Ddl di conversione. Prorogato al 31 dicembre lo stato di emergenza. Slitta di nove mesi il termine per la consegna delle schede AeDes. Confermata la possibilità di ricorrere alla Scia in sanatoria senza obbligo della doppia conformità. Ok alla riapertura delle pratiche di condono per gli edifici danneggiati.
Ricostruzione Centro Italia: per gli abusi edilizi arriva la Scia in sanatoria (in deroga al Tu edilizia)

Ricostruzione Centro Italia: per gli abusi edilizi arriva la Scia in sanatoria (in deroga al Tu edilizia)

Via libera al Senato al Ddl di conversione del Dl terremoto 2018. Per interventi realizzati prima del 24 agosto 2016 in assenza di Scia, arriva la possibilità di sanare gli abusi con Segnalazione certificata di inizio attività in sanatoria, senza dover dimostrare la doppia conformità. La tolleranza delle misure progettuali passa al 5 per cento.