I vincitori di AAA Architetticercasi 2010

risultati concorso

Giovanissimi, originali e internazionali. Decretati i vincitori dell'ultima edizione di AAA architetticercasi, il concorso internazionale di progettazione dedicato agli architetti under 35.

notizie di architettura

Giovanissimi, originali e internazionali. Sono stati decretati i vincitori dell'edizione 2010 di AAA architetticercasi™, il concorso internazionale di progettazione dedicato rigorosamente ad architetti under 35, promosso da Confcooperative Federabitazione Lombardia, Legacoop Abitanti Lombardia ed EuroMilano.

La Giuria scientifica, composta da Ennio Brion, Alessandro Maggioni (Confcooperative - Federabitazione Lombardia), Luciano Caffini (Legacoop Abitanti Lombardia), Aljosa Dekleva (Dekleva Gregoric), Floriana Marotta (Mab architetti), Giampiero Sanguigni (Demo architects) e Matteo Citterio (Comune di Milano) ha selezionato i progetti vincitori fra i 121 elaborati, che si sono cimentati nella progettazione di un edificio residenziale cooperativo in edilizia convenzionata e agevolata per oltre 19.000 mq di slp.

Primo classificato

è il gruppo di architetti composto da Stefano Tropea di Padova (classe1983) e gli spagnoli Mikel Martinez Múgica (1982) e Sergio Coll Pla (1983). A loro andrà l'ambita opportunità, offerta da Euromilano, di realizzare il proprio contributo sul tema dell'housing sociale, curando il progetto preliminare e definitivo di uno degli edifici cooperativi che sorgeranno nell'area di Cascina Merlata, oltre 530 mila metri quadrati in posizione strategica rispetto al futuro sviluppo dell'Expo 2015.

Il progetto vincitore, giocato sulla soluzione "a torre", si contraddistingue per l'audacia, l'approccio asciutto e radicale con cui risolve questioni fondamentali per il sistema cooperativo, come il tema della densità degli spazi. Ne caratterizza l'identità una grande volontà sperimentale che rappresenta per lo stesso sistema cooperativo una nuova sfida e uno stimolo all'innovazione.

 

Secondo classificato

è il gruppo di Matteo Cesare Parini (Magenta IT 1975), Roy Emiliano Nash (Catania IT 1982) e Rene Dlesk (Ilava SVK 1981), che si segnala per l'interessante soluzione compositiva planimetrica e la relazione fra l'edificio e gli spazi comuni al piede che fungono da filtro con l'isolato. 

 

Terzo classificato

è il gruppo comporto da Giuseppe Francavilla (San Vito dei Normanni IT 1974) e Luciana Mastrolonardo (Cantù IT 1980). La loro proposta concilia essenzialità planimetrica e un'approfondita attenzione ai temi della sostenibilità e della socialità come elementi integranti della progettazione.

Al gruppo secondo classificato e al terzo andrà il premio in denaro di 3.000 euro. La soddisfazione per i progetti finalisti è sfociata anche nella decisione di conferire un riconoscimento economico, secondo graduatoria, anche al quarto e il quinto classificato. Nonostante la giovane età dei partecipanti e la notevole complessità del tema, una parte importante degli elaborati pervenuti ha saputo proporre soluzioni innovative e mature, al punto che la Giuria ha deciso di assegnare anche cinque Menzioni d'onore a testimonianza della qualità delle proposte presentate.

La premiazione si svolgerà la prossima primavera a Milano. Nella medesima occasione verrà presentato anche il volume che raccoglierà progetti e interventi salienti dell'edizione 2010 del concorso.

Le motivazioni della giuria e le tavole dei progetti premiati sul sito aaa.architetticercasi.eu

pubblicato in data: