Torino fa scuola: ad un anno dall'annuncio dei vincitori passano al cantiere i progetti per le scuole Fermi e Pascoli

Partono i lavori di riqualificazione delle scuole medie, di Torino, Enrico Fermi (piazza Giacomini al Lingotto) e Giovanni Pascoli (Via Duchessa Jolanda a Cit Turin). L'annuncio è stato dato venerdì 29 giugno nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città, alla quale hanno partecipato la sindaca Chiara Appendino, il presidente di Fondazione Agnelli John Elkann, il presidente di Compagnia di San Paolo Francesco Profumo e il direttore generale dell'USR Piemonte Fabrizio Manca.

I due progetti sono quelli selezionati attraverso i due concorsi di progettazione lanciati dalla Fondazione Agnelli e dalla Compagnia di San Paolo a dicembre 2016, in collaborazione con la Fondazione per l'architettura/Torino, attraverso la piattaforma Concorrimi dell'Ordine degli Architetti di Milano. Concorsi entrambi conclusisi lo scorso luglio con la proclamazione dei vincitori.

Ad aggiudicarsi la scuola Enrico Fermi era stato Bdr Bureau, lo studio torinese degli under 35 Simona Della Rocca e Alberto Bottero, il cui talento è stato confermato di recente con la "chiamata" di Mario Cucinella che li ha scelti per entrare a far parte del collettivo a cui sono stati affidati i cinque progetti sperimentali presentati al Padiglione Italia alla Biennale di Architettura. Il progetto della scuola Fermi è stato poi ingegnerizzato dallo studio Sintecna.

Il progetto per la riqualificazione della scuola Giovanni Pascoli è, invece, degli studi Archisbang e Area Progetti, entrambi di Torino. Il primo è uno studio molto giovane, di Silvia Minutolo e Marco Giai Via (architetti associati), Alberto Perino (partner) e Alessio Lamarca. Area Progetti è invece guidato da Giorgio Gazzera, Raffaella Magnano, Domenico Racca e Marco Cuccureddu.

Scuola Fermi: «Cantiere avviato»

«Nell'anno trascorso dalla conclusione del concorso di architettura i progettisti hanno perfezionato il progetto, grazie al confronto con la comunità scolastica di riferimento e gli uffici della Città di Torino, e ottenuto i permessi per la realizzazione dell'opera. Il cantiere ha preso avvio in questi giorni e si concluderà in corrispondenza dell'avvio dell'anno scolastico 2019-20», si legge in un comunicato congiunto di Compagnia di San Paolo, Fondazione Agnelli e Città di Torino.

L'intervento prevede un costo per le opere e gli arredi di circa 7,5 milioni di euro (Iva inclusa), finanziati per 4,5 dalla Fondazione Agnelli (che è il committente unico) e per 3 dalla Compagnia di San Paolo.

Scuola Pascoli: «Cantiere in fase di avvio»

«Anche il cantiere per la riqualificazione della scuola media Giovanni Pascoli è in fase di avvio». Il progetto «è finanziato da Fondazione per la Scuola e Compagnia di San Paolo per un costo totale di realizzazione di 3,5 milioni di euro (Iva inclusa). La richiesta per il permesso di costruire è stata trasmessa a gennaio 2018 alle autorità competenti e l'iter autorizzativo si sta concludendo in questi giorni, seguendo tempistiche che sono fisiologiche anche in considerazione dei vincoli che pone un edificio di fine ‘800. Il cantiere potrà essere avviato entro metà luglio e si concluderà in corrispondenza dell'avvio dell'anno scolastico 2019-20», si legge ancora nel comunicato congiunto.

Best practice che nasce da un processo di ascolto

Torino fa scuola nasce nel 2015 da una riflessione culturale, pedagogica e architettonica sui nuovi spazi di apprendimento. Si è partiti dalle scuole Pascoli e Fermi per dar vita ad un iter e ad un'esperienza che potesse essere d'esempio. Prima di lanciare il concorso, è stato condotto un processo di ascolto che ha coinvolto le due comunità scolastiche (preside, docenti, famiglie, studenti, insieme a pedagogisti e architetti) in modo da raccogliere i desiderata. Un percorso che è servito per mettere a punto le linee guida per la progettazione della riqualificazione dei due plessi.

di Mariagrazia Barletta

CREDITI DEI PROGETTI

Scuola Pascoli
Team: Archisbang (Silvia Minutolo, Marco Giai Via, Alberto Perino, Alessio Lamarca, Mario Daudo, Gueorgui Djarov, Eugenio Chironna, Francesco Coniglione), Area Progetti (Giorgio Gazzera, Raffaella Magnano, Domenico Racca, Marco Cuccureddu, Sergio Cerioni, Gabriele Pisani, Michelle Vecchia, Laura Lombardo) Contributi esterni: Chiara Devecchi.

Scuola Fermi
Team: BDRbureau - Alberto Bottero, Simona Della Rocca
Collaboratori: Andrea Galanti, Maria Chiara Mondini
Consulenti: Emanuela Saporito (inclusione sociale), Antonio Isoardi e Luca Giacosa (strutture), Jacopo Toniolo (sostenibilità)

pubblicato in data: