Forgotten Architecture. Su Facebook un gruppo alla ricerca delle architetture dimenticate

Si chiama Forgotten Architecture ed è un gruppo Facebook, con iscrizione aperta a tutti, ideato da Bianca Felicori per riportare alla memoria architetture storiche lasciate in ombra o poco approfondite nelle Scuole di Architettura.

L'obiettivo comune è quello di creare una community di discussione, dibattito e confronto attorno a pezzi di storia dei quali, molto spesso, ignoriamo l'esistenza. Come dichiarato da Bianca, "Forgotten Architecture non ha come fine un progetto archivistico, ma quello di essere il risultato di pura e genuina condivisione del nostro apparato culturale rispetto a questo tema". 

La scintilla, spiega Bianca, è partita dal padiglione cubano della mostra Broken Nature  alla Triennale di Milano: "lì ho scoperto Las Escuelas Nacional De Arte - 1961, La Habana (Cuba) - di Vittorio Garatti, Roberto Gottardi, Ricardo Porro, due architetti italiani insieme a un architetto cubano, commissionata da Fidel Castro e Che Guevara, nell'ambito della politica educativa promossa subito dopo la rivoluzione. Io non conoscevo né loro né tantomeno il progetto. Questo è bastato per innestare un meccanismo di sharing incredibile!" 

In pochi giorni la community ha superato i 1000 iscritti, raccogliendo oltre 350 architetture tutte da ricordare, o da scoprire!

Il gruppo è aperto a chiunque voglia iscriversi e condividere questi gioielli dimenticati, architetti ma anche appassionati della materia: "siamo tanti, siamo diversi: ci sono professori di storia dell'architettura come studenti, professionisti di varie età, amici, parenti".

E così riappaiono le cupole di Dante Bini in Costa Paradiso realizzate per Michelangelo Antonioni e Monica Vitti, il Liceo Scientifico Statale di Enrico Castiglioni a Busto Arsizio, l'architettura futurista di Carlo Agular per un distributore di carburante a Milano, il monumento a Baghdad di Marcello D'Olivo ecc... ed è solo l'inizio!

"Ci sono ancora tanti aspetti da definire  - continua Bianca - ma voglio che anche questo si faccia insieme, che il gruppo continui ad avere questa naturalezza, questa leggerezza, quasi pop. C'è grande affetto dentro, citando il commento di Cherubino Gambardella: "Forgotten architecture è una meraviglia. Non è nostalgico ma aiuta a pensare l'architettura in modo diverso dal noiosissimo mainstream.".

"Non vi resta che entrare nel gruppo!".

Per far parte della community è necessario inviare la richiesta di iscrizione  

La Cupola, Dante Bini, Costa Paradiso (Sardegna) | Foto ©Virgilio Vincis 

di Elisa Scapicchio

pubblicato in data: