architettura brutalista - le News di professione Architetto
Homekeyarchitettura brutalista

architettura brutalista

tag architettura brutalista

EventiVeneto
Architettura brutalista a Berlino

Architettura brutalista a Berlino

tornano le mostre all'ex Cotonificio veneziano

L'ex Cotonificio veneziano torna a ospitare le mostre organizzate dall'Università Iuav di Venezia. La prima esposizione inaugura venerdì 27 agosto ed è dedicata a due edifici rappresentativi dell'architettura tedesca degli anni 60-70, esempi di architettura brutalista: il "Mäusebunkers" di Gerd e Magdalena Hänska e l'Institut für Hygiene und Mikrobiolo Venezia, 27 agosto - 5 settembre 2021 | seminario: giovedì 23 settembre 2021
Madrid, alla scoperta dell'architettura brutalista con le fotografie di Roberto Conte

Madrid, alla scoperta dell'architettura brutalista con le fotografie di Roberto Conte

itinerario e appunti di architettura

Non è spontaneo collegare la capitale spagnola all'architettura brutalista. Il fotografo Roberto Conte, già autore del libro Soviet Asia, attraverso questo reportage ci porta alla scoperta dei numerosi esempi della città, dai risultati e dalle storie piuttosto peculiari.
Viaggiare per immagini #8. L'architettura brutalista della desertica Be'er Sheva (Israele) ritratta da Stefano Perego

Viaggiare per immagini #8. L'architettura brutalista della desertica Be'er Sheva (Israele) ritratta da Stefano Perego

Nell'ottavo itinerario di Viaggiare per immagini ci recheremo a Be'er Sheva, in Israele. A guidarci saranno le suggestive immagini del fotografo Stefano Perego, che ci mostrerà alcuni esempi di architettura brutalista - spesso ispirati a Le Corbusier - disseminati tra le vie di questo "laboratorio di pianificazione urbana a cielo aperto".
Soviet Asia. Il modernismo sovietico in Asia nelle fotografie di Roberto Conte e Stefano Perego

Soviet Asia. Il modernismo sovietico in Asia nelle fotografie di Roberto Conte e Stefano Perego

Alla scoperta del modernismo sovietico dell'Asia Centrale attraverso l'occhio fotografico di Roberto Conte e Stefano Perego. Un viaggio che percorre Kazakistan, Kirghizistan, Uzbekistan e Tagikistan esplorando e analizzando nel dettaglio i tratti distintivi delle architetture delle ex repubbliche sovietiche, oggi a rischio demolizione.