Lazio – fascicolo del fabbricato nel piano casa: procedure operative

 

Il Dipartimento del territorio della regione Lazio ha diffuso con una circolare dell’11 dicembre 2009 prot. 261278 le procedure operative della LR 21/209 (Piano casa) relativamente al fascicolo del fabbricato.

Ricordiamo che il Governo con provvedimento del Consiglio dei Ministri del 15/10/2009, ha impugnato la LR 21/09 “Misure straordinarie per il settore edilizio ed interventi per l’edilizia residenziale sociale” (cd. Piano Casa), con riferimento ai soli articoli che subordinano la realizzazione degli interventi edilizi alla predisposizione obbligatoria del fascicolo del fabbricato da parte dei richiedenti (art. 3 comma 5 lett. b, art. 4 comma 4 lett. b; art. 20).

Il Governo ha ritenuto che tali norme aggravino gli adempimenti a carico dei privati, imponendo loro una attività di duplicazione e conservazione di documenti ricadente nei compiti della pubblica amministrazione; in violazione degli articoli 3 e 97 (principi di uguaglianza e buon andamento della P.A.), 23, 41 e 42 (riserva di legge statale in materia di proprietà ed iniziativa economica privata), e 117, comma 2, lett. l (competenza legislativa statale in materia di ordinamento civile).

In subordine, il Governo ha eccepito che il fascicolo del fabbricato rientra nella materia del governo del territorio, per la quale spetta allo Stato stabilire i principi fondamentali (art. 117, comma 3, Cost.).

In data 4 dicembre 2009 la Giunta Regionale, con deliberazione n. 927, ha adottato una proposta di legge per modificare l’art. 3, comma 5, e abrogare l’art. 4, comma 4, lett. b), e l’art. 20 della LR 21/2009, ove si prevede l’obbligo di redazione del fascicolo del fabbricato in ottemperanza all’impugnativa del Governo e per evitare una iniziale fase di incertezza applicativa.

A seguito dell’approvazione di tale proposta di legge da parte del Consiglio Regionale, non sarà più necessario presentare il fascicolo del fabbricato, mentre in caso contrario, occorrerà attendere il pronunciamento della Corte Costituzionale.

Pertanto in attesa di conoscere l’esito definitivo della questione, il Dipartimento invita tutti i Comuni del Lazio ad accettare le domande presentate ai sensi della LR 21/09 anche se prive del fascicolo del fabbricato attualmente previsto dalla legge, fatta salva la riserva da parte del richiedente di presentarlo in un momento successivo, prima della ultimazione dei lavori richiesti.

La regione ha inoltre predisposto un fac-simile della riserva che il proponente dovrà sottoscrivere all’atto della presentazione dell’istanza (allegato di seguito).

FACSIMILE DICHIARAZIONE (pdf)

 

pubblicato in data:

fascicolo del fabbricato Piano Casa 2009 progettare e costruire Regione Lazio