Il legno: materia viva e versatile

Listone Giordano trova nuove applicazioni, non più solo pavimenti e classiche boiserie ma vere e proprie pareti ….tutto rigorosamente in legno

Il legno: materia viva e versatile

Il calore e le sensazioni ancestrali connaturate al legno regalano un antico senso di benessere legato all’identità originaria dell’uomo. Nell’interpretazione elegante e contemporanea dell’abitare, lo stile italiano Listone Giordano propone un utilizzo multi-dimensionale e avvolgente del legno con l’intento di sottolineare la bellezza e la versatilità di questo materiale. Un percorso che, attraverso le superfici, sale verticalmente lungo le pareti per un contatto puro con il legno nelle sue molteplici forme, dimensioni e finiture.

Molto adatte a questo sviluppo in verticale sono le collezioni Réserve mareggiata e Doc: alle generose dimensioni delle tavole e le esclusive finiture, sono, infatti, in grado di impreziosire l’abitare con un tocco elegante e naturale. Soprattutto in Doc, la materia si fa osservare in tutta la sua bellezza originaria grazie a uno specifico trattamento a olio naturale con pigmenti di colore. In Réserve, invece, ogni finitura possiede una personalità unica. Alla piallatura manuale seguono un insieme di differenti lavorazioni artigianali che variano in base alle diverse colorazioni della
superficie; il risultato è una collezione che manifesta una bellezza senza tempo, pronta a diventare splendida interprete della casa.

Alcune particolari finiture delle collezioni Atelier e Natural Genius sposano insieme il colore e la naturalezza del legno. La sapiente unione di oli a base di estratti di origine vegetale conferisce al legno il fascino unico delle superfici in armonia con il tempo esaltando la bellezza delle tavole di grande dimensione. Un procedimento ispirato ad antiche tradizioni, capace di regalare alla vista e al tatto intense sensazioni di benessere adatte a ricreare atmosfere antiche così come impreziosire gli arredi contemporanei con un caldo abbraccio che raggiunge le pareti e sale, volendo, fino al soffitto.

Mentre la collezione Medoc è stata, invece, pensata con l’ambizione di rivoluzionare un concetto tradizionale di parquet reinterpretandolo in chiave del tutto innovativa e contemporanea. In Medoc viene reinventata l’idea stessa di parete trasformandola in dinamico e vitale elemento di arredo, capace di disegnare nuovi spazi e allargare le proprie percezioni creando insolite atmosfere. In una realtà così “dilatata” può capitare che una parete finisca per unire anziché dividere anche in una zona notte diventando calda e invitante testata del letto come in alcune installazioni del progetto Citylife di Milano.

www.listonegiordano.com

pubblicato in data: