Un polo educativo a Canicattì aperto a tutta la comunità

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1a fase entro il 16 settembre 2022

Il Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha bandito un concorso di progettazione per la realizzazione del nuovo plesso scolastico Ugo Foscolo, che sorgerà su un'area di circa 15.000 mq nella periferia sud-est della città, e ospiterà il Liceo Classico/Scientifico (oggi ospitato in varie sedi non idonee) per un totale di 25 classi, oltre a laboratori, auditorium e palestra.

L'obiettivo dell'amministrazione è sfruttare l'edificazione della scuola per realizzare un polo educativo a 360 gradi, che sappia accogliere, oltre a studenti e docenti, anche l'intera comunità.

La nuova struttura, progettata sia internamente che nei suoi spazi esterni - con il disegno del verde, dei percorsi e delle aree parcheggio - dovrà quindi essere accessibile anche al di fuori dell'orario scolastico, adatta ad ospitare - con i suoi spazi destinati ai servizi sportivi, musicali e della biblioteca - eventi culturali e sociali di interesse per gli abitanti di Canicattì e dei comuni limitrofi.

Dal punto di vista didattico, gli spazi dovranno essere flessibili, con ambienti individuali e di condivisione, applicativi e di scoperta, facilmente rimodulabili e riconfigurabili a seconda delle esigenze.

Dal punto di vista costruttivo, si dovrà garantire la massima durabilità dell'opera, prevedendo soluzioni con minima necessità di costi di manutenzione e di consumo energetico, anche attraverso la scelta di specifici materiali ecocompatibili di origine naturale o riciclati.

Il costo complessivo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 23.955.000 euro.

Procedura concorsuale

Il concorso di progettazione è procedura aperta e in forma anonima. È prevista una prima fase di elaborazione dell'idea progettuale. Accederanno alla seconda fase di sviluppo progettuale le migliori 5 proposte.

Elaborati richiesti - 1° grado

  • relazione illustrativa | A4 (max 2 facciate)
  • verifica di coerenza con il DIP
  • 2 tavole A2 contenenti, rispettivamente, masterplan in scala 1:1000 (relativo alla sistemazione esterna) con viste 3D di inserimento nel contesto • planimetria generale e dei vari livelli in scala 1:500 + sezione e prospetti significativi in scala 1:500

Criteri di valutazione - 1° grado

  • inserimento urbanistico e Paesaggistico. La proposta ideativa dovrà fornire una chiara indicazione dell'organizzazione dei volumi sull'area, in rapporto al contesto circostante, ai servizi della mobilità e viabilità, al sistema degli accessi carrabili e pedonali; inoltre saranno valutato i rapporti e le relazioni dell'edificato con il verde e la fruibilità degli spazi collettivi | fino a 30 punti
  • qualità architettonica e Aspetti Innovativi. Composizione architettonica, qualità e innovazione degli spazi interni ed esterni. Per qualità architettonica si intende l'esito di un coerente e innovativo sviluppo progettuale che recepisca le esigenze di carattere pedagogico e funzionale, sociale e formale poste a base della ideazione e della realizzazione dell'opera | fino a 35 punti
  • Aspetti funzionali. Considerate le indicazioni fornite si valuterà, nell'ambito della idea innovativa, il corretto rapporto tra le funzioni richieste, il layout distributivo al fine di garantire la fruizione della scuola anche in orari extrascolastici da parte della collettività e nel rispetto dei criteri di sicurezza | fino a 35 punti

Premi

  • 1° classificato: 177.000 euro
  • 2° - 5° classificato: 29.500 euro

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it ]