Pian del Tivano e Piani di Nesso (CO), scenografie naturali da valorizzare in chiave turistica

concorso di idee

pubblicato il:

Consegna entro l'11 gennaio 2023

I comuni di Nesso, Sormano, Zelbio, in provincia di Como, bandiscono un concorso di idee per l'acquisizione della migliore proposta ideativa finalizzata alla riqualificazione dell'area situata in località Piano del Tivano - Piani di Nesso, estesa su una superficie di circa 4.000 ha.

Si tratta di una sorta di altopiano posto presso la fascia montana ai piedi del monte San Primo (la vetta più alta presente all'interno del territorio del Triangolo Lariano) caratterizzata dall'insediamento di attività a destinazione prevalentemente agricole (allevamenti, aree a pascolo,...) con la presenza di alcuni esercizi commerciali (bar, ristoranti, campeggio, bed & breakfast, ...), distribuiti in prevalenza presso la linea di confine tra i comuni di Zelbio e Sormano.

L'obiettivo del concorso è immaginare l'assetto futuro del territorio in ottica turistica e attrattiva, che vada oltre la visione "locale" - da sempre percepita come "area verde periferica" - attraverso interventi capaci di dialogare con il contesto ambientale e paesaggistico di riferimento.

Le proposte dovranno tenere conto della vocazione storica del territorio immaginandolo come scenografia naturale di eventi di varia natura, delle tradizioni e delle realtà produttive rurali e non rurali esistenti. 

L'identità dei luoghi dovrà essere tutelata, mascherandone le eventuali criticità, e i progetti dovranno essere tesi a produrre integrazione tra disegno urbano, verde, illuminazione, pavimentazione, arredo urbano e, soprattutto, inclusione sociale e ricreazione. Gli interventi dovranno considerare in via prioritaria la riqualificazione di strutture esistenti, sia di proprietà pubblica che privata.

Il costo massimo dell'intervento da realizzare (quadro economico, comprensivo di importo dei lavori, costi di progettazione, direzione lavori, collaudi, costi per la sicurezza, spese del concorso e somme a disposizione della Stazione appaltante) è fissato nell'importo di 1.400.000 euro IVA inclusa.

Elaborati richiesti

  • relazione illustrativa e tecnica (max 5.000 battute) che illustri i criteri guida anche attraverso schemi e immagini, delle scelte progettuali in relazione agli obiettivi previsti dal Bando e alle caratteristiche dell'intervento
  • 2 tavole A1 che illustrino l'idea di progetto con proposte d'intervento a livello di masterplan, focus sulla rifunzionalizzazione e sistemazione dell'area in progetto, ipotesi di connessioni interne agli ambiti tra i 3 comuni di Zelbio, Nesso, Sormano.

Criteri di valutazione

  • Qualità e attrattività della proposta architettonica | fino a 30 punti
  • Capacità di accrescere il valore simbolico dei luoghi, rendendo forte la relazione con il contesto storico-ambientale in cui sono inserite le aree oggetto del concorso | fino a 20 punti
  • Coerenza della soluzione adottata in relazione alla validità della proposta economica | fino a 20 punti
  • Realizzabilità dell'intervento | fino a 15 punti
  • Esaustività della documentazione presentata e rappresentazione grafica degli elaborati | fino a 15 punti

Premi

  • 1° classificato: 9.564,17 euro
  • 2° e 3° classificato: 2.049,47

Bando e documentazione
[ pianotivanopianinesso.concorrimi.it ]