Forma e tempo mutano… e anche l’orologio Sophie!

Di Eleonora Bosco

Sviluppare il concept di un oggetto non è cosa facile. E’ necessario miscelare la giusta ironia, versatilità e innovazione per ottenere un prodotto funzionale ma allo stesso tempo estroso e mai banale. La designer di origini iraniane Layla Mehdi Pour ha improntato la sua collezione di orologi Sophie all’insegna del divertimento, del colore e dell’estrema adattabilità.

All_Black - Copia

La scelta del nome non è casuale. Il riferimento esplicito è alla protagonista del cartone animato Howl’s Moving Castle che riusciva a tramutare il proprio aspetto a seconda dei sentimenti. Questo rimanda alla mente ai mutamenti del tempo, a come non sia mai replicabile e sempre differente. Spesso la percezione che abbiamo del trascorrere del tempo è soggettiva e si trasforma con il variare dei nostri sentimenti.

Layla_MehdiPour_ClockB6 - Copia     Layla_MehdiPour_Clock2 - Copia

Si tratta di un orologio in plexiglass da parete composto da due superfici sovrapposte con 12 linee ciascuna. Il quadrante inferiore è fissato al meccanismo dell’orologio ma quello superiore può essere ruotato a piacimento. Grazie alle modeste dimensioni (35×28 cm) e alla vasta gamma di colori in cui è disponibile, può essere facilmente inserito in arredamenti già esistenti.

All_white - Copia

Tra i pezzi ideati e realizzati da Layla sono da citare Pardis, il vaso modulare da appendere al muro; Dan, porta olio e aceto e gli anelli in ceramica FelFel per sale e pepe. Tutti questi prodotti sono disponibili presso il nuovo showroom di The Interior Design.

Idee semplici e divertenti per personalizzare ogni abitazione.

 

Info: www.theinteriordesign.it/professionista/layla-mehdi-pour/112

          www.laylamehdipour.com 

 

Photo: courtesy Mehdi Pour Design Studio

pubblicato in data: 02/02/2016

, , , , ,