Sainsbury’s “fa la spesa” con i LED

Quando Sainsbury’s, nota azienda della GDO, ha  siglato la partnership con GE Lighting, cercava un partner in grado di fornire soluzioni di alta qualità che gli consentissero di realizzare il suo primo negozio tutto a LED. Come parte della collaborazione, il di Sainsbury’s a Leek, è il primo supermercato ad aver utilizzato il dispositivo Lumination LED Linear di GE Lighting, il sottile pannello sospeso, dall’illuminazione estremamente uniforme, che utilizza la tecnologia Intrinsix di GE.

Sainsbury'sIndoor Lighting-2

Un punto vendita interamente a LED

Il supermercato aveva l’obiettivo di consumare il 59% in meno di energia dedicata all’illuminazione, equivalente a 180 tonnellate di CO2 annui, con un target ambientale per il punto vendita (2012/13 su 2005/06) del 55% di riduzione delle emissioni di anidride carbonica e del 50% di riduzione del consumo di energia elettrica e gas.

Ideale per l’illuminazione delle gondole dei supermercati, Lumination LED Linear a sospensione è un apparecchio ultra sottile dotato di tecnologia Intrinsix che massimizza le performance, il controllo della luce e l’efficienza in un design minimale e discreto. Da acceso emette una luce perfettamente omogena, da spento diventa quasi trasparente grazie alla posizione dei LED all’interno del profilo e all’utilizzo di micro ottiche annegate nel PMMA trasparente. La distribuzione luminosa, a doppia asimmetria, consente una perfetta e omogenea illuminazione verticale degli scaffali e una illuminazione orizzontale del pavimento ottimizzata per evitare sprechi.

Sainsbury'sIndoor Lighting-1

Nelle aree di ristorazione e panetteria e negli uffici dello store sono stati installati Lumination LED 1200×300 a sospensione e 600×600 a incasso. Questi apparecchi rappresentano una valida sostituzione alla tecnologia precedente con fluorescenti lineari, garantendo migliore qualità della luce, un signficativo risparmio energetico e ridotti costi di manutenzione oltre a un netto miglioramento dell’immagine del supermercato.

Soluzioni d’accento

Nelle applicazioni Retail riuscire a mettere in evidenza alcune aree o prodotti è fondamentale. Per fare questo bisogna lavorare, in aggiunta all’illuminazione generale, enfatizzando determinate aree con un’illuminazione d’accento. A tale scopo sono stati utilizzati i Downlights Infusion di GE e i proiettori a binario Spot Light Infusion che sostituiscono le tecnologie tradizionali a scarica HID con le stesse prestazioni e intensità luminose. I moduli Infusion hanno delle perfomance altissime e, essendo intercambiabili, consentono di aggiornare il modulo con facilità, migliorando le prestazioni o l’efficienza energetica man mano che la tecnologia LED evolve. Grazie alle loro prestazioni, sono in grado di garantire un fattore d’accento 4X rispetto all’illuminazione generale tipica di un retail.

Sainsbury'sIndoorLighting-3

Nella zona esterna, che comprende l’area parcheggi e la stazione di servizio, sono stati infine utilizzati proiettori LED Area Lighter che consentono di avere un’illuminazione uniforme a luce bianca di alta qualità. Grazie al design dell’ottica, espressamente disegnato per il LED, questo proiettore consente di avere un ottimo illuminamento verticale  per una corretta illuminazione cilindrica e un controllo dell’abbagliamento massimo che evita qualsiasi inquinamento luminoso delle zone circostanti .

Focus: i fattori di successo di un supermercato

  1. Migliorare le vendite: migliorare il merchandise dei prodotti esposti può portare fino a un +30% delle vendite. Un design attraente, una maggiore uniformità della luce e dispositivi ad hoc in grado di esaltare i colori dei prodotti esposti sono gli strumenti più efficaci per implementare le vendite.
  2. Ridurre i costi e il payback: i retailer hanno la necessità di avere un payback breve in quanto cambiano abbastanza spesso disposizione e organizzazione del negozio/punto vendita. Per questo motivo, l’efficienza energetica, una bassa manutenzione e una diminuzione del numero complessivi di punti luci diventano aspetti molto importanti.
  3. Migliorare la qualità della luce: utilizzare prodotti con un’ottima resa colore (CRI superiori a 80 se non addirittura a 90) e ridurre gli effetti di abbagliamento sono assolutamente fattori da considerare.
  4. Sostenibilità: i risultati di risparmio energetico, di riduzione di CO2 e in generale di tutela ambientale diventano degli strumenti di brand communication, per migliorare la reputazione e l’immagine aziendale.

pubblicato in data:

, , , , , , , , , , , , , ,