Un’istallazione onirica nel deserto

Link articolo TID: www.theinteriordesign.it/articolo/lucid-Stead-illusioni-aliene-nel-deserto/455

di Valentina Bozzetti

Dopo anni di ricerche e di progetti inconsci nel deserto dello Joshua Tree, in California, l’artista Phillip K. Smith III ha dato vita al suo sogno permettendo a una folla numerosa di incontrare l’istallazione Lucid Stead.

Lucid1

A partire da un rudere, usato come vecchio ripostiglio per gli attrezzi e suo da quasi dieci anni, l’artista ha dato vita a un gioco illusorio permettendo ai fortunati osservatori di entrare nella sua visione fantastica fatta di specchi e luci.

L’istallazione attinge la sua forza dalla quiete e dal silenzio del deserto con un gioco di luci e ombre che cambiano al cambiare della posizione del sole creando illusioni ottiche sulle parerti e nelle finestre del  rudere che cambiano colore, si sovrappongono e scompaiono, catturando lo sguardo e ipnotizzando l’osservatore.

Lucid4     Lucid7

Il gioco è tutto basato sull’uso di specchi e LED che permettono ai toni del rosa di mutare in verde, azzurro, indaco e ritornare invisibili interagendo con il sole e permettendo al deserto di diventare materiale del progetto e non solo cornice circostante.

Tutto viene fatto senza viti, fili o elementi di disturbo grazie alla tecnologia di pannelli solari di Hot Purple Energy di Palm Springs che ha permesso la purezza dell’esperienza sensoriale senza ronzii di generatori che rompessero il silenzio.

Lucid5     Lucid9

Lucid Stead, che nell’ottobre 2013 ha raccolto centinaia di intenditori, blogger e giornalisti, non nasce all’improvviso, ma è rimasta per anni inconsciamente nella testa del suo fautore per esplodere solo apparentemente di getto ed essere realizzata in poco tempo. Dopo questo successo la richiesta per copie di questa magia nel deserto sono già cadute a pioggia, ma l’artista ha dichiarato: “ Non sono interessato a creare duplicati di questo progetto a causa della natura specifica del sito nel deserto di Joshua Tree. Con questo non è detto che non possano esserci progetti basati su Lucid Stead trasportati su altri siti diventando nuove istallazioni specifiche. In definitiva, sono interessato ad approfondire il concetto di Lucid Stead  tramite nuove sedi nel mondo”.

INFO: http://pks3.com/

FOTO: Courtesy of royale projects “contemporary art” (link: www.royaleprojects.com)

pubblicato in data:

, , ,