Vico Magistretti architetto milanese. La Triennale Milano riparte con una grande retrospettiva

in mostra disegni, schizzi, modelli, fotografie, prototipi e pezzi originali

pubblicato il:

Milano, 11 maggio - 12 settembre 2021

Riaprono i musei e tornano finalmente le grandi mostre.

In questo quadro di ripresa, la Triennale Milano rende omaggio a Vico Magistretti con una importante retrospettiva che ne ripercorre, passo dopo passo, tutte le tappe del percorso progettuale dell'architetto, iniziato proprio al Palazzo dell'Arte negli anni del secondo dopoguerra.

Realizzata in collaborazione con Fondazione Vico Magistretti e con la curatela di Gabriele Neri, la mostra riunisce il patrimonio di disegni, schizzi, modelli, fotografie, prototipi e pezzi originali conservati nell'archivio dell'architetto e designer milanese e i materiali provenienti dagli archivi di aziende, istituzioni e privati.

Dall'architettura agli allestimenti, al design e al disegno urbano, fino ai numerosi contatti internazionali, l'allestimento, curato dall'architetto Lorenzo Bini - BINOCLE con la direzione artistica di Lorenza Baroncelli, guida il visitatore alla scoperta delle sezioni tematiche legate dal fil rouge del colore dei suoi progetti, il rosso, che evoca il connubio tra modernità (il rosso delle avanguardie) e tradizione (il rosso mattone della Milano del passato).

L'esposizione presenta al pubblico il lavoro di Vico Magistretti per la prima volta in maniera unitaria, in un percorso in cui architettura e design, in tutte le loro molteplici declinazioni, sono intrecciati al fine di restituire l'ampiezza della sua attività, offrendo così un'interpretazione critica aggiornata ed estesa oltre la celebrazione delle sue icone più famose. Sono esposti anche gli omaggi dei designer Konstantin Grcic e Jasper Morrison, suoi allievi al Royal College of Art di Londra.

Foto: Gianluca Di Ioia © courtesy: Triennale Milano

Vico Magistretti architetto | Tra i più significativi progetti di architettura vi sono a Milano: la Chiesa di Santa Maria Nascente al QT8 (1947-55, con Mario Tedeschi), la Torre al Parco in via Revere (1953-56, con Franco Longoni) e il palazzo per uffici in corso Europa (1955-57). A questi si aggiungono altri interventi di particolare rilevanza, tra i quali le torri di piazzale Aquileia (1961-64), la Casa Arosio ad Arenzano (1956-59), il Golf Club di Carimate (1958-61), la casa Bassetti ad Azzate (1959-62), il Municipio di Cusano Milanino (1966-69), la Facoltà di Biologia dell'Università di Milano (1978-81) e la Casa Tanimoto a Tokyo (1985-86).

Vico Magistretti designer ha lavorato con le più importanti aziende del settore, tra cui Cassina - alla quale è storicamente legato sin dal 1960 e per cui ha firmato numerosi progetti come ad esempio il divano Maralunga (1973) e la libreria Nuvola Rossa (1977) -, Artemide, Campeggi, De Padova, Flou, Kartell e Oluce.

sedia Carimate di Vico Magistretti, Cassina, 1960

VICO MAGISTRETTI
ARCHITETTO MILANESE
11 maggio - 12 settembre 2021

Triennale Milano
martedì - domenica | ore 11.00 - 20.00
ultimo ingresso alle 19.00

Il costo del biglietto (intero) è di 8 euro /  6,50 euro (ridotto)
Biglietto unico per visitare tutte le mostre di Triennale Milano: 16,00 euro

I biglietti si acquistano presso la biglietteria,
o sul sito web di Triennale Milano
o tramite il Call Center di Vivaticket T 892 234.
Per accedere alle mostre durante il weekend è obbligatorio acquistare il biglietto il giorno prima della visita.

+info: triennale.org

Il catalogo della mostra Vico Magistretti architetto milanese, a cura di Gabriele Neri, è edito da Electa.
» Scheda volume

Eclisse Artemide 1966-1967 | © Archivio Studio Magistretti - Fondazione-Vico-Magistretti

mag 11
set 12

Vico Magistretti architetto milanese. La Triennale Milano riparte con una grande retrospettiva in mostra disegni, schizzi, modelli, fotografie, prototipi e pezzi originali
Triennale Milano

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario