Inarcassa: posticipo del conguaglio con interessi

Il conguaglio Inarcassa potrà essere pagato con 4 mesi di ritardo, ma con l'applicazione degli interessi. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della Cassa qualche giorno fa.

Il conguaglio dei contributi relativi al 2012, da versare entro il 31 dicembre, potrà infatti essere pagato entro il 30 aprile 2014 con un interesse dilatorio pari al tasso Bce più il 4,5%. Interesse che sarà applicato ai giorni trascorsi dal 31 dicembre alla data del versamento.

L'importo del bollettino - da generare su Inarcassa On line - non muta perché il pagamento posticipato, se effettuato entro il 30 aprile 2014, non comporta sanzioni e gli interessi, che dipendono dai giorni di ritardo, vengono conteggiati nella prima rata dei minimi 2014 o nei pagamenti successivi.

Non possono godere di questa facilitazione gli iscritti che hanno già ottenuto la rateazione del conguaglio grazie alle agevolazioni contributive 2013.

Per approfondirewww.inarcassa.it

 

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: