Inarcassa, i nuovi importi per i contributi minimi

Per il 2014 i contributi minimi da versare ad Inarcassa subiscono un leggero aumento. Così, la somma da corrispondere per il prossimo anno, se non si ha diritto a riduzioni ed escluso il conguaglio, sarà di 3028 euro, contro i 2995 euro del 2013. Si tratta di un aumento di 33 euro.

Dunque, le cifre sono così aggiornate:

Contributi interi

Soggettivo: 2.275 euro
Integrativo: 670 euro
Maternità: 83 euro.

Per i giovani che godono della riduzione, gli importi diventano

Soggettivo: 758,50 euro
Integrativo: 223,50 euro
Maternità: 83 euro.

Per i pensionati attivi

Soggettivo: 1.137,50 euro,
Integrativo: 335 euro,
Maternità: 83 euro.

Aggiornati anche gli altri parametri:
Tetto reddito pensionabile € 121.350 (oltre il quale non è dovuto alcun contributo). Limite reddito contribuzione ridotta € 45.600. Pensione minima € 10.854. Contributo facoltativo minimo € 185. Massimale volume affari IVA per retrocessione contributo integrativo € 161.800. Indennità giornaliera di inabilità temporanea minima € 62, massima € 250. Indennità di maternità minima € 4.948, massima € 24.740.

web www.inarcassa.it

pubblicato in data: