Emilia Romagna, al via i tirocini in sostituzione della prima prova dell'Esame di Stato per architetto

stipulata la convenzione tra Ordine e le Università di Parma e Ferrara

La Federazione Ordini degli Architetti PPC dell'Emilia Romagna ha stipulato una convenzione con le Università di Parma e di Ferrara (e a breve con l'Università di Bologna e di Forlì-Cesena) per l'avvio di tirocini formativi in sostituzione della prima prova pratica dell'esame di stato.

Si tratta di un modello già sperimentato con successo nelle regioni Veneto, Toscana e Liguria, che prevede lo svolgimento di uno stage di 900 ore presso studi professionali selezionati dall'Ordine di competenza che darà diritto, a fronte di un portfolio attestante le attività svolte, di avere accesso diretto all'esame di stato senza svolgere la prima prova pratica.

Grazie al nuovo protocollo, diversamente da quanto accadeva fino a oggi, gli studi professionali alla ricerca di collaboratori potranno così entrare in contatto con i futuri architetti, contribuendo direttamente alla loro formazione, anche in vista di collaborazioni successive.

Non appena la convenzione diventerà operativa, ai primi del 2020, l'Ordine degli Architetti di Parma ha annunciato che aprirà una call invitando gli studi professionali interessati a partecipare al programma candidandosi direttamente.

TIROCINIO PROFESSIONALE
come funziona e quali sono gli ordini e gli studi convenzionati

Maggiori informazioni:
www.archiparma.it

pubblicato in data: