Finale Ligure, intervento di valorizzazione e miglioramento della fruibilità di via Brunenghi

concorso di progettazione - procedura aperta - due fasi

pubblicato il:

Consegna 1a fase entro il 15 giugno 2021

Il Comune di Finale Ligure (SV) ha bandito un concorso di progettazione per la riqualificazione degli spazi pubblici e il miglioramento della fruibilità pedonale e del decoro urbano di un'importante direttrice di traffico che collega due frazioni cittadine (Finalmarina e Finalborgo), con l'obiettivo di valorizzare l'intera area rilanciando le attività economiche presenti.

Le proposte progettuali dovranno prevedere l'eliminazione delle barriere architettoniche e mostrare particolare attenzione alla scelta delle pavimentazioni dei marciapiedi, degli attraversamenti pedonali e all'implementazione del verde pubblico e dell'arredo urbano. 

Sarà importante inoltre mantenere la presenza dei parcheggi lungo l'asse stradale e dovrà essere valutata la possibilità dell'inserimento di un itinerario ciclabile (anche mediante semplice tracciatura sulla sede stradale) o di una vera e propria pista ciclabile (ove sia possibile la ricollocazione di alcuni stalli di sosta esistenti presso aree limitrofe alla sede stradale) che possa inserirsi anche nelle aree verdi esistenti purchè compatibile con l'attuale disponibilità di spazi.

In alcune aree il marciapiede potrà essere livellato alla strada (con un'evidenza attraverso materiali o dissuasori). Sarà comunque opportuno mantenere una demarcazione fisica mediante la presenza di elementi di arredo e/o di confinamento.

Il costo complessivo dei lavori è fissato a 3.900.000 euro inclusi gli oneri per la sicurezza.

Procedura concorsuale e criteri di valutazione 1° grado

Il concorso di progettazione si articola in due gradi in forma anonima. La partecipazione al 2° grado è riservata agli autori delle migliori cinque proposte ideative, scelte sulla base di qualità progettuale, fattibilità tecnica, completezza della documentazione (fino a 60 punti)caratteristiche metodologiche (fino a 20 punti)sostenibilità economica e finanziaria (fino a 20 punti).

Per partecipare è previsto un versamento a favore dell'ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione di 20 euro.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare architetti e ingegneri iscritti ai relativi albi professionali e Società di Ingegneria e S.T.P. iscritte nel registro della Camera di Commercio.

È possibile partecipare anche in forma di RTP, Consorzi ordinari e GEIE, prevedendo la presenza di un giovane progettista abilitato alla professione da meno di cinque anni.

È obbligatoria la presenza di un progettista illuminotecnico iscritto all'ordine degli ingegneri/architetti o all'ordine dei periti, ramo elettrico, o ad una associazione di categoria del settore illuminazione pubblica che dovrà aver svolto negli ultimi 5 anni prestazioni di progettazione o assistenza alla progettazione di impianti di illuminazione pubblica.

Premi

  • 1° classificato: 12.000 euro
  • dal 2° al 5° classificato: 2.050 euro

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it ]