Brescia, interventi di rigenerazione dello spazio pubblico dei quartieri Casazza e San Bartolomeo

concorso di idee

pubblicato il:

Consegna entro il 20 settembre 2021

Il Comune di Brescia ha bandito un concorso di idee per la progettazione dello spazio pubblico dei Quartieri Casazza e San Bartolomeo.

L'obiettivo è quello di agire sulla qualità urbana dei luoghi attraverso un linguaggio architettonico che, rapportandosi al contesto, utilizzi soluzioni tecnologiche e costruttive innovative rendendo l'area un punto di incontro e riferimento per la comunità.

Nello specifico, i progettisti dovranno:

  • intervenire sull'accessibilità e la sicurezza dei percorsi stradali. pedonali e ciclopedonali
  • incentivare la mobilità dolce, anche attraverso l'applicazione delle tecniche di traffic calming
  • riqualificare e regolamentare gli spazi di sosta
  • definire le linee guida per la pianificazione dell'eliminazione delle barriere architettoniche
  • analizzare e progettare luoghi identitari di aggregazione 

Le proposte dovranno mostrare carattere di alta qualità, durabilità e sostenibilità ambientale degli arredi urbani, attraverso l'utilizzo di un linguaggio architettonico in armonia con il contesto esistente. Sono inoltre richieste soluzioni  nature-based (NBS) per la riqualificazione degli spazi aperti e dei percorsi ciclopedonali e carrabili (inclusi i parcheggi e le aree di manovra).

Con la collaborazione dei Consigli di Quartiere, l'Assessorato all'Urbanistica ha dato impulso alla costruzione del quadro conoscitivo degli ambiti territoriali dei quartieri interessati e relative criticità, il cui esito del lavoro svolto in sinergia si è tradotto nella tesi di laurea della dott.ssa Stefania Boglietti, messa a disposizione dall'Ateneo di Brescia con apposita autorizzazione e che potrà costituire la base del progetto di pre-fattibilità tecnico-economico. (vedi documentazione - voce allegati)

Requisiti di partecipazione

Il concorso è aperto a gruppi di almeno 3 professionisti, ciascuno iscritto al relativo albo professionale.

Ogni gruppo dovrà essere composto al 50% da giovani professionisti abilitati alla professione da meno di cinque anni.

Criteri di valutazione

I progetti saranno valutati secondo i parametri di realizzabilità (fino a 20 punti) • qualità architettonico-urbanistica  (fino a 20 punti) • qualità ambientale (fino a 25 punti) • connessione viabilistica col contesto anche in considerazione della prossimità del percorso di trasporto pubblico e ricucitura dei percorsi pedonali e ciclabili (fino a 20 punti) • sostenibilità economica e gestionale (fino  a 15 punti)

Premi

  • 1° classificato: 7.000 euro
  • 2° classificato: rimborso di 5.000 euro
  • 3° classificato: rimborso di 3.000 euro

Bando e documentazione
[ comune.brescia.it ]