Rimini, residenze sociali e spazi comuni per la rigenerazione del quartiere prospiciente lo stadio

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1° grado entro il 31 agosto 2022

Il Comune di Rimini, insieme all'A.C.E.R. locale - supportati da un finanziamento delle Regione Emilia-Romagna nell'ambito del Programma Integrato di Edilizia Residenziale Sociale- PIERS - bandisce un concorso di progettazione per la realizzazione di due nuovi fabbricati residenziali, uno composto da 24 alloggi e l'altro da12 alloggi, per un totale di n. 36 nuove unità, con spazi comuni per favorire l'integrazione sociale e innalzare la qualità del vivere e dell'abitare.

L'obiettivo è una generale riqualificazione - sociale ed urbana - di tutto il quartiere, facendo di questo brano di città un luogo accogliente, dove le persone possano socializzare in tranquillità, e dove l'architettura di qualità possa dare il proprio necessario contributo.

Attualmente l'area, soggetta a degrado e abbandono sia fisico che sociale (anche per la presenza dell'opera incompiuta della ex Questura) è occupata da un parcheggio e da un'area verde a standard, mai collaudati e, quindi, anch'essi abbandonati.

Il progetto dovrà innovare le tipologie edilizie garantendo la presenza di adeguati spazi esterni, con la possibilità di variazioni ed adeguamenti nel tempo, utilizzando un linguaggio contemporaneo.

La qualità degli spazi pubblici dovrà essere aumentata attraverso la realizzazione di spazi arredati ed attrezzati per il gioco, la sosta, la socializzazione, per garantire il miglioramento della sicurezza reale e percepita.

Gli edifici dovranno considerare la presenza di persone fragili e diabili e favorire un'innovativa esperienza di vicinato solidale.

Il nuovo disegno dovrà prevedere anche la realizzazione di una pista ciclabile di unione fra i nuovi edifici che verranno realizzati e gli immobili esistenti ancora a destinazione E.R.P., situati a divisione delle due vie parallele Balilla e Arnaldo da Brescia, su quest'ultima, perimetrale allo stadio Romeo Neri andrà posta appunto la sede della pista ciclopedonale.

Sarà, infine, valutata l'attenzione agli aspetti ambientali dell'area, importanti dal punto di vista ecologico.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 5.821.275 euro al netto dell'I.V.A.

Procedura concorsuale

Il concorso di progettazione è procedura aperta e in forma anonima. È prevista una prima fase di elaborazione dell'idea progettuale. Accederanno alla seconda fase di sviluppo progettuale le migliori 5 proposte.

Elaborati richiesti 1° grado

  • relazione illustrativa (max 4 facciate formato A4) che spieghi l'idea progettuale
  • una tavola grafica formato A1 che rappresenti graficamente l'idea che si intende sviluppare in secondo grado

Criteri di valutazione 1° grado

  • Qualità della proposta per gli aspetti paesaggistici e di inserimento nel contesto | fino a 30 punti
  • Qualità delle tipologie edilizie: aspetti compositivi, qualità dello spazio interno ed esterno, funzionalità e trasformabilità nel tempo per il modificarsi delle necessità abitative | fino a 40 punti
  • Qualità degli spazi esterni privati e di relazione | fino a 30 punti

Commissione giudicatrice 1° grado

  • ing. Carlo Mario Piacquadio - rappresentante del Comune di Rimini con funzioni di Presidente
  • geom. Luca Camerani - rappresentante di ACER di Rimini
  • arch. Gianluca Bernardi Fabbrani, rappresentante dell'Ordine degli Architetti Pianificatori PP.P.C della Provincia di Rimini
  • ing. Ivo Castellani - rappresentante dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Rimini
  • arch. Antonello Stella - esperto dell'oggetto del concorso, individuato da ACER RIMINI

Premi

  • 1° classificato: 20.000 euro (acconto sul progetto di fattibilità tecnica ed economica del valore complessivo di € 53.634,32)
  • 2° - 5° classificato: 7.000 euro

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it/piers-rimini ]