Riuso dei vuoti urbani e percorsi tematici sul Canale della Zingara di Statte, in Puglia

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1a fase entro il 24 ottobre 2022

Il Comune di Statte (TA) bandisce un concorso di progettazione per realizzare interventi volti al recupero ambientale, alla valorizzazione e fruizione del "Canale della Zingara" e delle aree di accesso e di affaccio alla gravina nel centro abitato.

L'obiettivo è quello di riqualificare prevedendo la realizzazione di un parco multifunzionale, all'interno del quale definire percorsi tematici e attività per rendere accessibile e fruibile la gravina, ad oggi inaccessibile e in stato di abbandono. Altro obiettivo cardine da perseguire è quello relativo alla promozione del carattere identitario del luogo quale traino dello sviluppo turistico ricettivo del territorio, per riorganizzare l'identità locale e favorire la messa in rete delle eccellenze e delle tipicità. 

Obiettivi specifici

  • Creazione di un itinerario botanico didattico-educativo con l'eventuale inserimento di orti sociali e/o giardini condivisi che possano rappresentare motivo di aggregazione e collaborazione per la comunità;
  • Recupero dei manufatti esistenti che caratterizzano l'area;
  • Eliminazione delle opere abusive e delle superfetazioni che alterano il decoro e compromettono l'identità del luogo;
  • Riqualificazione di spazi pubblici a ridosso della gravina per la creazione di punti panoramici accessibili al pubblico, dai quali godersi e fruire di visuali panoramiche su paesaggi, luoghi ed elementi di pregio naturali e/o antropici;
  • Recupero, valorizzazione e riuso di "vuoti urbani" attualmente degradati e interclusi, creando nuove fruizioni e servizi urbani in una visione territoriale policentrica;
  • Creazione di spazi aperti a elevato grado di permeabilità, l'uso di fonti energetiche rinnovabili e l'adozione di criteri di sostenibilità ambientale e risparmio energetico.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di € 1.929.900,00 al netto di I.V.A..

PROCEDURA CONCORSUALE

Il concorso si svolgerà, in forma gratuita e anonima, esclusivamente con modalità telematica sulla piattaforma concorsiawn ed è articolato in due gradi:

  • il primo grado - elaborazione proposte di idee - è finalizzato a selezionare le migliori cinque proposte ideative, da ammettere al secondo grado.
  • il secondo grado - elaborazione progettuale - è volto a individuare la migliore proposta tra quelle presentate dai concorrenti ammessi.

Fermo restando la possibilità di partecipare al primo grado per il singolo professionista, i partecipanti al 2° grado dovranno costituire un gruppo di lavoro con le seguenti figure professionali: 1) progettista architettonico, con ruolo di capogruppo; 2) progettista opere di ingegneria naturalistica; 3) progettista impianti; 4) architetto paesaggista; 5) coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione; 6) professionista per gli aspetti geologici del progetto; 7) esperto sugli aspetti ambientali (CAM/LEED).

Elaborati richiesti - 1° grado

  • relazione illustrativa | massimo 4 facciate formato A4, per mettere in evidenza i concetti espressi graficamente, con particolare riferimento ai criteri di valutazione indicati nel Disciplinare. Non sono ammessi schemi grafici e immagini.
  • 1 tavola grafica formato UNI A1 | rappresentazione dell'idea progettuale con schema planimetrico, schemi funzionali dei diversi livelli e rappresentazioni tridimensionali dell'intervento nel numero minimo di due (realizzate mediante grafica e/o immagini di plastico di studio).

Criteri di valutazione - 1° grado

  • Qualità della proposta nel ripensare lo spazio pubblico in rapporto al tessuto circostante - Inserimento urbanistico e paesaggistico | fino a 20 punti
  • Aree oggetto di demolizione e ricostruzione "affacci sulla gravina": qualità architettonica della proposta, aspetti innovativi, funzionalità | fino a 25 punti
  • Canale "parco lineare": qualità architettonica della proposta, funzionalità, accessibilità e raccordo con il contesto urbano | fino a 25 punti
  • Funzionalità e qualità architettonica dell'intervento proposto rispetto all'utilizzo degli spazi comuni e degli elementi di arredo urbano | fino a 15 punti
  • Rispondenza della proposta agli obiettivi progettuali definiti nel D.I.P. | fino a 15 punti

Premi

  • 1° classificato: 45.753,43 euro
  • dal 2° al 5° classificato: 4.902,15 ciascuno.

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it/canale-zingara-statte/]