Artemide illumina il Padiglione Italia alla Biennale di Venezia

L’eccellenza del light design si sposa con i nomi dell’architettura e dell’interior design internazionale e continua la collaborazione tra Artemide e l’Architetto Cino Zucchi. Un’unione fortunata, che aveva già prodotto i suoi frutti con oggetti di design come la lampada a sospensione Inverted Shadows e che, oggi, si conferma nel Padiglione Italia della Biennale di Venezia.

Padiglione-Italia-Biennale-Venezia-03

Un evento che aprirà al pubblico dal 7 Giugno al 23 Novembre 2014 e che rappresenta perfettamente il connubio fra la grande luce di Artemide e l’Architettura italiana.

Fin dagli anni ’60 Ernesto Gismondi, fondatore di Artemide, fa lavorare il suo brand con i grandi nomi del settore dell’interior design per riuscire ad offrire il meglio nel campo dell’illuminazione con soluzioni innovative e dal design originale che arredino la casa con gusto riuscendo a soddisfare le esigenze dei consumatori.

Oggi continua la partnership con Cino Zucchi, nominato alla fine dello scorso anno curatore degli eventi al Padiglione Italia, con la mostra “Innesti/Grafting”.

Padiglione-Italia-Biennale-Venezia-02

Un exhibition lunga sei mesi, alla quale Artemide collabora con la sua grande competenza tecnologica, che unirà interpretazione e innovazione allestendo un racconto del tutto inedito dell’architettura e coniugando opere antiche con soluzioni contemporanee e recenti di interior design.

Un percorso che rappresenta, attraverso le opere di architetti da tutto il mondo, l’interpretazione della condizione italiana vista da diversi punti di vista e che si apre e chiude proprio con due opere di Cino Zucchi: il grande portale arcuato dell’ingresso adiacente le Gaggiandre e una grande panca-scultura che si snoda tra gli alberi nel Giardino delle Vergini.

Padiglione-Italia-Biennale-Venezia-01

Il Design al Padiglione Italia dialoga anche con le persone e, parallelamente alla mostra, lancia il progetto “Paesaggi Abitati”. il percorso raccoglierà una serie di video realizzati dalle persone che, attraverso l’occhio di una telecamera, interpreteranno i luoghi della vita collettiva in Italia e collaboreranno alla costruzione di un’opera corale tesa a studiare come l’uomo reagisca alle trasformazioni architettoniche adattandole ai propri bisogni quotidiani nell’interior design.

di Valentina Bozzetti

INFO: http://www.labiennale.org/it/Home.html

         http://www.innesti-grafting.it/

pubblicato in data:

, , , , , , ,