Miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico e monumentale

master di II livello biennale | Università degli Studi di Ferrara

pubblicato il:

Domande di ammissione entro il 14 febbraio 2022

L'Università degli Studi di Ferrara apre le iscrizioni al master di II livello in "Miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico e monumentale" diretto dalla prof.ssa arch. Rita Fabbri.

Il percorso formativo della durata biennale è progettato per offrire a laureati in Ingegneria ed Architettura le competenze connesse con la caratterizzazione morfologica, materica e tecnico-costruttiva del manufatto storico, con il rilevamento del danno e la diagnostica strutturale delle costruzioni murarie, con l'analisi della sicurezza.

I partecipanti acquisiranno gli strumenti e le esperienze necessarie per individuare i provvedimenti più idonei per il restauro e il consolidamento strutturale, alla luce dei principi conservativi nei quali la cultura contemporanea largamente si riconosce.

Nell'ambito dell'intero percorso formativo la didattica del secondo anno costituisce il principale elemento di innovazione. Sono infatti previsti workshop interdisciplinari a carattere operativo dove si avrà modo di confrontarsi e applicare le diverse competenze richiamate nelle lezioni del primo anno.

Didattica e tematiche affrontate

Le lezioni avranno inizio il 7 marzo 2022 e termineranno a luglio 2023.

La didattica integrata, in presenza e a distanza, delineerà gli orientamenti teorici e i relativi metodi di intervento propri della disciplina del restauro.

Il corso è organizzato con cicli intensivi di una settimana al mese (8 ore giornaliere), 11 settimane il primo anno e 6 settimane il secondo, al quale seguirà la redazione del progetto per la discussione finale.

Le lezioni riguarderanno le tecniche costruttive tradizionali e forniranno le indicazioni metodologiche per lo studio morfologico e tipologico dell'organismo urbano storico, con particolare riferimento agli elementi strutturali alla scala di aggregato.

Saranno affrontate le diverse metodiche per la caratterizzazione sismica di sito e le più moderne tecniche di monitoraggio, fondamentali per una corretta interpretazione del funzionamento strutturale degli edifici storici.

Nell'ambito del processo progettuale sarà posto l'accento sul rilievo architettonico e strutturale, sulla definizione dei dissesti, sull'elaborazione di un modello numerico adeguato e sulla valutazione - anche numerica - degli interventi progettati.

Alcuni approfondimenti tratteranno le differenti tecniche di modellazione per l'analisi sismica globale o per l'analisi di meccanismi locali. Saranno infine presentati numerosi casi studio per una valutazione delle strategie progettuali individuate.

A chi si rivolge

Il Master si rivolge a neolaureati in Ingegneria e Architettura interessati ad approfondire le conoscenze acquisite durante gli studi universitari, ma anche a professionisti e dipendenti pubblici che necessitano di strumenti di aggiornamento in ambito di miglioramento sismico, restauro e consolidamento.

Tirocinio

Al termine del percorso formativo è previsto uno stage di 375 ore.

Sbocchi professionali

I profili prodotti o potenziati dal Master troveranno nella libera professione il principale sbocco operativo. Potranno inoltre trovare impiego in Pubbliche Amministrazioni che hanno responsabilità di governo del territorio, sia a livello locale che centrale (Amministrazioni Comunali e Regionali, Genio Civile, Protezione Civile, Scuole ed Università, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Provveditorati, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Soprintendenze e Segretariati Regionali).

I partecipanti potranno inoltre trovare impiego nell'ambito delle imprese di costruzione, con particolare riferimento alle imprese specializzate nel consolidamento e nel restauro dei manufatti architettonici (attestazione SOA OG2 e OS2).

Potranno infine trovare impiego in attività imprenditoriali (produzione, commercializzazione, comunicazione) legate ai materiali ed alle tecnologie per il consolidamento e per il restauro dei manufatti architettonici.

Iscrizione e costi

Il costo totale del master è di 3.180 euro, suddivisi in:

  • I anno
    prima rata: 1.560 euro da versare al momento dell'immatricolazione + contributo regionale € 140,00 da versare entro il giorno 07/03/2022.
  • seconda rata: 1.000 euro da versare entro il 29/07/2022.

II anno

480,00 euro - importo comprensivo di contributo regionale - da versare al momento dell'iscrizione al secondo anno, entro il giorno 01/03/2023.

MIGLIORAMENTO SISMICO,
RESTAURO E CONSOLIDAMENTO
DEL COSTRUITO STORICO E MONUMENTALE

Dipartimento di Architettura, via Ghiara 36, Ferrara
marzo 2022 - luglio 2023

+info: unife.it