Restauro architettonico e cultura del patrimonio

master di II livello | Università degli Studi di Roma Tre | 20 Cfp

pubblicato il:

Domande di ammissione entro il 12 gennaio 2022

Scadono a gennaio le domande di ammissione alla XIX edizione del master universitario di secondo livello in "Restauro architettonico e cultura del patrimonio", fondato da Paolo Marconi, diretto da Elisabetta Pallottino e promosso dall'Università degli Studi di Roma Tre.

Il percorso formativo ha lo scopo di formare architetti esperti nel recupero e nel restauro dell'architettura e dell'edilizia storica e capaci di progettare in sintonia con i contesti urbani e ambientali per restituire ai centri storici la loro peculiare bellezza e al patrimonio italiano le sue molteplici identità.

Il Master prevede anche un'offerta didattica finalizzata alla formazione nell'ambito della valorizzazione del patrimonio culturale, nelle sue componenti giuridiche, economiche e gestionali.

Didattica

La didattica si svolgerà nel corso di 11 mesi, da gennaio a dicembre 2022 (escluso agosto).

L'offerta formativa è suddivisa in 12 moduli della durata di una settimana ciascuno per una settimana al mese e per due settimane nel mese di dicembre.

Le lezioni saranno teoriche e metodologiche, in ambito storico, strutturale, tecnico, giuridico, economico e gestionale, finalizzate alla preparazione per lo svolgimento di un progetto di restauro. Sono inoltre previsti insegnamenti relativi ai metodi di programmazione del BIM e dei GIS.

Sono inoltre previsti alcuni moduli con esercitazioni pratiche, organizzati da imprese specializzate e dedicati alla diagnostica strutturale, alle tipologie di consolidamento, alla diagnostica dei materiali e alle tecniche di restauro delle opere in legno, delle superfici architettoniche e degli apparati decorativi. 

Infine, la redazione del progetto, momento operativo fondamentale della didattica del Master, è condotta all'interno di due specifici laboratori: il Laboratorio di progettazione architettonica e il Laboratorio di progettazione economica.

Conferenze pubbliche e sopralluoghi in cantiere

Nel corso delle settimane di didattica, esperti, operatori e funzionari delle numerose istituzioni pubbliche che da tempo collaborano con il Master, sono invitati a tenere conferenze pubbliche e a organizzare sopralluoghi nei cantieri di loro competenza, a Roma e in diversi centri storici dell'Italia centrale.

Stage

È prevista l'attivazione di stage (minimo 320 ore) da svolgere presso le istituzioni partner, presso altre istituzioni italiane o straniere e presso studi e imprese di restauro, indicati dai docenti del master o suggeriti dagli studenti nell'ambito dei territori di loro provenienza.

Requisiti di ammissione

Il master è aperto agli studenti in possesso di laurea in Architettura, Ingegneria edile, Lettere, Conservazione e restauro dei beni culturali (o in corsi europei ed extraeuropei corrispondenti) e ai restauratori specializzati con diploma ISCR (o diplomi equivalenti).

Tassa di iscrizione

Il costo complessivo del master è di 4.000 euro, da pagare in due rate (20/01/2022 e 31/05/2022)​

Borse di studio

È prevista una borsa di studio di importo pari a 2.000 euro per attività di tutoraggio.

Bando e informazioni
[ restauroarchitettonico.it ]

RESTAURO ARCHITETTONICO E CULTURA DEL PATRIMONIO
Roma, gennaio - dicembre 2022

Informazioni e segreteria del master
Eugenia Scrocca
Dipartimento di Architettura
via Madonna dei Monti 40, 00184, Roma
tel. +39.06.57332949 | restauroarchitettonico@uniroma3.it