10 mostre da vedere durante le vacanze di Natale

Terminati i pranzi di Natale e Santo Stefano, in attesa del gran cenone di Capodanno e dell'Epifania - che tutte le feste si porta via - queste sono le giornate adatte per uscire di casa e lasciarsi catturare dalle calde atmosfere delle nostre città.

Insieme a una passeggiata sotto le luci natalizie e all'incontro con vecchi amici, una bella mostra, magari appuntata in agenda e poi rimandata per i troppi impegni, può essere la ciliegina sulla torta che vi farà ricordare il 2019!

Ecco quindi di seguito le mostre di architettura e con grandi progetti di allestimento da non mancare!

Roma

1. Gio Ponti. Amare l'architettura al Museo MAXXI

fino al 13 aprile 2020

A quarant'anni dalla sua scomparsa, una grande retrospettiva celebra l'eclettico architetto, designer, art director, scrittore, poeta e critico, anticipatore di molti dei temi dell'architettura contemporanea.

Otto sezioni mettono in mostra materiali archivistici, modelli, fotografie, libri, riviste, classici del design strettamente collegati ai suoi progetti architettonici che evocano concetti-chiave espressi dallo stesso Ponti.

Scopri di più

Foto © Ettore Ferrari/ANSA

2. Il MIAC - Museo Italiano dell'Audiovisivo e del Cinema

Inaugurato lo scorso 18 dicembre, il nuovo Museo del Cinema a Cinecittà, attraverso l'utilizzo delle più avanzate tecnologie e un linguaggio transmediale, offre al visitatore la possibilità di immergersi in 120 anni di audiovisivo italiano.

Scopri di più

 

3. Louis Kahn nelle fotografie di Roberto Schezen al Museo MAXXI

fino al 2 giugno 2020

Un focus sull'architettura di Louis Kahn filtrata dall'occhio del fotografo Roberto Schezen.

Dai fotogrammi d'architettura più classici, che riportano l'attenzione sulla rigorosa ricerca progettuale di Kahn, le immagini evidenzieranno anche dettagli stranianti, dove Schezen interpreta in modo autoriale i temi della luce, dell'ombra e della forma.

Scopri di più

4. Medardo Rosso a Palazzo Altemps con l'allestimento di Migliore+Servetto

fino al 2 febbraio 2020

Una grande mostra monografica dedicata a Medardo Rosso - scultore e importante esponente dell'impressionismo italiano - in dialogo con la preziosa collezione Boncompagni Ludovisi di Palazzo Altemps.

Un'occasione per indagare la sua scultura e le sue attitudini alla sperimentazione, insieme al significato della pratica della copia in epoca antica fino all'evoluzione del concetto di originale in epoca moderna.

Scopri di più

5. Le fotografie di Gianni Berengo Gardin nel Casale di Santa Maria Nova, su progetto allestitivo di COR Arquitectos

fino al 12 gennaio 2020

Un riassunto di momenti vissuti, suggestioni, angoli di città e scene di vita quotidiana. La mostra ospitata dal Casale di Santa Maria Nova, all'interno del Parco Archeologico dell'Appia Antica è una finestra sul paesaggio, sulle persone e su 60 anni di storia italiana, dove Roma è al centro della narrazione del grande fotografo Gianni Berengo Gardin.

Un allestimento elegante e colorato riordina le 75 fotografie, posate su leggii, appese alle pareti o lasciate fluttuare in una stanza di pareti specchiate che le moltiplicano all'infinito.

Scopri di più

 

Milano 

6. Emilio Vedova a Palazzo Reale con l'allestimento dello studio Alvisi Kirimoto

fino al 9 febbraio 2020

Definito il fratello italiano di Pollock, Emilio Vedova, rivoluzionario artista veneziano, viene celebrato al Palazzo Reale di Milano nel centenario dalla sua nascita.

L'allestimento firmato dallo studio Alvisi Kirimoto, crea il percorso di visita attorno alle circa 40 opere esposte.

Scopri di più

Napoli

7. Una retrospettiva su Santiago Calatrava al Museo di Capodimonte

fino al 10 maggio 2020

Una grande mostra per ripercorrere le tappe dell'intensa carriera di Santiago Calatrava attraverso una prospettiva e una chiave di lettura completamente nuova: la luce.

L'esposizione è divisa in due parti: al secondo piano del Museo di Capodimonte trovano posto i progetti d'architettura e la produzione di sculture e disegni; l'edificio del Cellaio nel Real Bosco raccoglie invece la sezione dedicata alla ceramica in un dialogo ideale con l'antica produzione della Real Fabbrica della Porcellana di Capodimonte.

Scopri di più

Firenze

8. Paradigma: il tavolo dell'architetto. Le Earth Stations di Michele De Lucchi al Museo Novecento

fino al 30 aprile 2020

Protagonista del settimo appuntamento di Paradigma - Il Tavolo dell'Architetto, Michele De Lucchi mette in mostra le sue Earth Stations, progetto di ricerca nato nel 2018 incentrato sull'evoluzione del concetto di funzione in architettura e sul bisogno di edifici simbolici rappresentativi.

Scopri di più

Verona

9. Vetri e disegni di Carlo Scarpa al Museo di Castelvecchio

fino al 29 marzo 2020

L'eredità lasciata da Carlo Scarpa nel Museo di Castelvecchio con il suo celebre restauro si arricchisce di un ulteriore tassello, aprendo al pubblico un segmento nascosto dell'Archivio dei disegni, visibile solo in questa rara e temporanea occasione. 

In mostra oltre 60 opere eseguite dalla "Maestri Vetrai Muranesi Cappellin & C." negli anni di collaborazione con Scarpa, circa 50 disegni attribuibili all'architetto veneziano e alcune fotografie d'epoca che raccontano il processo ideativo e costruttivo di questi piccoli oggetti di design.

Scopri di più

Mantova

10. Giulio Romano: Arte e Desiderio a Palazzo Te

fino al 6 gennaio 2020

A trent'anni dalla grande monografica, Palazzo Te torna a celebrare il genio di Giulio Romano con una grande mostra che indaga la relazione tra immagini erotiche del mondo classico e invenzioni figurative prodotte nella prima metà del Cinquecento in Italia. Concentrandosi sulla produzione di Giulio Romano, il percorso espositivo, allestito da Lissoni Associati, evidenzia la capillare diffusione di un vasto repertorio di immagini erotiche nella cultura artistica cinquecentesca e svela le influenze esistenti tra cultura alta e cultura bassa nella produzione di tali immagini.

Scopri di più

© RIPRODUZIONE RISERVATA

pubblicato in data: