Nuova immagine turistica per il lungomare di Recco

concorso di progettazione - procedura aperta - un grado

Consegna entro il 30 aprile 2021

Il Comune di Recco (GE) ha bandito un concorso nazionale di progettazione - in unica fase - finalizzato all'acquisizione di proposte per la riqualificazione urbana della parte centrale del suo lungomare.

Il progetto, che punta al rilancio turistico del territorio, dovrà comprendere l'integrazione tra verde, illuminazione, pavimentazione, arredo urbano, viabilità, socialità e accessibilità, al fine di garantire la valorizzazione della riqualificazione complessiva.

Tra gli obiettivi è fondamentale prevedere una maggiore pedonalizzazione dell'area, insieme alla creazione di un nuovo sistema organico di spazi pubblici che inglobi e armonizzi tutte le funzioni presenti che assumeranno il ruolo strategico di attrattori turistici e culturali.

I lavori saranno valutati sulla base della qualità del progetto dal punto di vista compositivo e architettonico (fino a 35 punti), dell'inserimento nell'ambito urbano e sociale e delle sinergie che può sviluppare con il paesaggio circostante (fino a 25 punti), delle soluzioni tecnologiche riferite ad originalità ed innovazione nell'uso dei materiali, delle tecnologie costruttive, e della tradizione locale (fino a 20 punti) e della soluzione sostenibile tecnico-economica più vantaggiosa (fino a 20 punti).

Nel caso in cui il Comune di Recco decida di avviare le successive fasi di progettazione, potrà affidare al vincitore del concorso, con procedura negoziata e senza bando, l'incarico per la redazione della progettazione definitiva ed esecutiva e di coordinamento della sicurezza, previa verifica dei requisiti.

Il costo massimo dell'intervento da realizzare è fissato nell'importo di 1.500.000 euro (IVA esclusa)

Programma di concorso

Legata ai flussi balneari sin dagli anni '60, con la riqualificazione del lungomare Recco intende rilanciare l'immagine turistica della cittadina, portando avanti il processo di rinnovamento iniziato negli anni 2000.

Le proposte progettuali dovranno prevedere:

  • il rifacimento delle pavimentazioni per i percorsi pedonali al fine di creare una "saldatura" con gli spazi frammentati circostanti
  • la visibilità del mare e l'accessibilità alla spiaggia, attraverso il ridisegno dei due accessi perimetrali alla passeggiata, eliminando i posti a raso per le auto e privilegiando una permanenza pedonale
  • l'incremento e la riqualificazione delle aree verdi
  • la realizzazione e manutenzione degli impianti di illuminazione
  • la riqualificazione del tessuto storico ancora esistente
  • uno spazio per manifestazioni pubbliche

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare:

  • architetti e ingegneri iscritti ai relativi albi professionali - in forma singola o associata
  • società di ingegneria iscritte nel registro tenuto dalla Camera di Commercio industria, artigianato e agricoltura
  • raggruppamenti temporanei di professionisti.

I raggruppamenti dovranno prevedere la presenza di un giovane progettista abilitato all'esercizio della professione da meno di 5 anni.

È possibile avvalersi di consulenti e collaboratori non iscritti agli Ordini o Registri professionali.

Premi

Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l'assegnazione dei seguenti premi:

  • 1° classificato: 10.000 euro (oltre IVA e contributi previdenziali ai sensi di legge)
  • 2° classificato: 3.000 euro (oltre IVA e contributi previdenziali ai sensi di legge)
  • 3° classificato: 2.500 euro (oltre IVA e contributi previdenziali ai sensi di legge)

Su richiesta, agli autori dei progetti premiati o meritevoli di menzione, previo esito positivo della verifica dei requisiti, verrà rilasciato un Certificato di Buona Esecuzione del Servizio, utilizzabile a livello curriculare.

Bando e documentazione
[ comune.recco.ge.it ]

pubblicato in data: