Lucca, un edificio industriale da rigenerare per la sede operativa di Sistema Ambiente

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

pubblicato il:

Consegna 1° grado entro il 16 aprile 2021

Rigenerare un edificio industriale non finito, secondo concetti di sostenibilità integrale, questo il tema su cui si fonda il concorso di progettazione bandito da Sistema Ambiente S.p.A. - azienda del Comune di Lucca che si occupa di Servizi di Igiene Urbana - per realizzare la sua sede operativa.

L'immobile da rifunzionalizzare - un capannone realizzato nel 2010 - si trova all'interno di un'area industriale vicina all'asse di comunicazione principale del Brennero, lungo il fiume Serchio, che collega il centro di Lucca con la Garfagnana.

Obiettivo dell'azienda è l'acquisizione di un progetto che contribuisca alla sensibilizzazione verso i temi ambientali e assicuri un collegamento efficiente con il sistema di viabilità e una superficie adeguata alle necessità funzionali.

Ai partecipanti è richiesto di:

  • realizzare una riqualificazione di alto profilo architettonico, con particolare attenzione per l'identità aziendale e l'inserimento della sede nel contesto e nel paesaggio
  • garantire elevata salubrità ed efficienza energetica con livelli potenzialmente NZEB (Nearly Zero Energy Buildings)  utilizzando Sistemi Passivi nella gestione della climatizzazione dell'edificio prendendo come riferimento uno dei protocolli di sostenibilità degli edifici (rating systems) di livello nazionale o internazionale (alcuni esempi di tali protocolli sono: Breeam, Casaclima, Itaca, Leed, Well), per la successiva certificazione degli edifici realizzati
  • promuovere l'Economia Circolare attraverso un'attenta scelta nella provenienza dei materiali da costruzioni impiegati nella realizzazione della nuova sede, in piena corrispondenza con i CAM - Criteri Ambientali Minimi
  • assicurare una gestione sostenibile delle risorse idriche e del verde
  • garantire elevati livelli di comfort interno sotto i profili di qualità dell'aria, acustica ed illuminazione
  • individuare soluzioni efficienti per la sistemazione e l'accessibilità dei mezzi aziendali, con la realizzazione di un'officina meccanica interna in grado di svolgere interventi su tutte le tipologie di mezzi di Sistema Ambiente. 

Il primo grado è finalizzato all'individuazione delle migliori 3 proposte che svilupperanno, nel secondo grado, l'approfondimento dell'idea progettuale.

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 2.272.000 euro al netto di I.V.A.

Requisiti di partecipazione

Possono partecipare architetti e ingegneri - in forma singola o associata - iscritti ai relativi Albi professionali e Società di ingegneria e S.T.P iscritte nel registro tenuto dalla Camera di Commercio. 

Possono inoltre partecipare Consorzi, G.E.I.E. e Raggruppamenti Temporanei verticali e misti che dovranno comprendere un giovane progettista abilitato alla professione da meno di 5 anni.

I partecipanti dovranno effettuare il versamento a favore dell'ANAC - Autorità Nazionale Anticorruzione dell'importo di 20 euro.

I partecipanti ammessi al 2° grado dovranno costituire un gruppo di lavoro che comprenda le seguenti figure professionali: un progettista architettonico (capogruppo), un progettista delle strutture, un progettista degli impianti elettrici e termici, un progettista di impianto antincendio, un coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione, un geologo.

Criteri di valutazione 1° grado

Per la fase di 1° grado è richiesta la presentazione di un'idea progettuale. Questa proposta dovrà essere presentata in modo semplice e chiaro e dimostrare alla commissione giudicatrice l'idea che il partecipante è intenzionato a sviluppare nella successiva fase concorsuale.

Le proposte saranno valutate sulla base di:

  • qualità della proposta ideativa in rapporto agli aspetti compositivi, di inserimento nel contesto e della sua valorizzazione; riconoscibilità dell'identità aziendale | fino a 40 punti
  • qualità della proposta ideativa in rapporto agli aspetti funzionali e di organizzazione degli spazi | fino a 30 punti
  • aspetti legati alla sostenibilità ambientale e loro comunicazione nel progetto | fino a 30 punti

Premi

Il Concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con relativa attribuzione dei seguenti premi:

  • 1° classificato: 12.000 euro (acconto sul progetto di fattibilità tecnica ed economica del valore di €.18.016,95)
  • 2° classificato: 5.000 euro
  • 3° classificato: 5.000 euro

Agli autori di tutte le proposte meritevoli (primi tre classificati più eventuali altre proposte meritevoli di menzione) verrà rilasciato un Certificato di Buona Esecuzione del Servizio utilizzabile a livello curriculare.

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it ]