Brand Identity per la nuova sede di Ordine Architetti Torino e Fondazione per l'architettura

concorso di grafica

Consegna entro il 14 giugno 2021

In vista della realizzazione della sua nuova sede in via Piave 3, la Fondazione per l'Architettura / Torino ha bandito un concorso rivolto ad architetti per la costruzione di una brand identity e un nome per il percorso culturale e il luogo che la ospiterà.

Ai partecipanti è richiesta la creazione di:

  • UN NOME, che dovrà rappresentare il nuovo polo culturale legato all'architettura, sede dell'Ordine, della Fondazione e il luogo fisico nel quale si svolgeranno le iniziative collegate.
    Il nome dovrà convivere con le denominazioni esistenti per i due enti istituzionali (Ordine degli architetti PPC della Provincia di Torino e Fondazione per l'architettura/Torino)
  • UN LOGO, evocativo della nuova entità e in grado di fungere da "contenitore" per le attività dei due enti, considerando anche l'esigenza di mettere vicini i tre loghi nella comunicazione e su diversi media.
  • LE LINEE GUIDA per la successiva progettazione di tutti gli elementi che saranno uniformati all'immagine coordinata. I concorrenti dovranno proporre grafica e brevi testi per spiegare quale sarà l'integrazione del nuovo logo, la relazione con i loghi esistenti sui vari media, e fornire una prima bozza di manuale per l'utilizzo dell'immagine, comprensiva di proposta di palette di colori.

I loghi dell'Ordine e della Fondazione continueranno ad esistere per la comunicazione legata a necessità istituzionali, mentre il nuovo logo sarà legato ad ogni iniziativa che veda la sede di via Piave come centro di emanazione, eventualmente con il coinvolgimento di altri soggetti pubblici o privati.

Le proposte saranno valutate sulla base di efficacia, sintesi comunicativa del nome e del logo e loro integrazione con l'immagine coordinata [fino a 50 punti] • declinazione del logo su media diversi [fino a 30 punti] • integrazione del logo con i loghi esistenti [fino a 20 punti]

Requisiti di partecipazione

È requisito fondamentale il possesso di una laurea in architettura o che attesti competenze in materia di design.
I concorrenti potranno partecipare singolarmente o in gruppo e potranno avvalersi di consulenti e collaboratori, anche se non iscritti agli Ordini o Registri professionali.

Giuria

  • Alessandro Cimenti
  • Roberto Maria Clemente
  • Tommaso Delmastro
  • Alessandra Siviero
  • Maurizio Spagnulo

Premi

I tre progetti che otterranno il punteggio più alto riceveranno un premio in denaro di 2.000 euro.
Il progetto vincitore riceverà ulteriori 5.000 euro.

(Tutti i premi sono al netto di IVA e contributi previdenziali ove dovuti) 

Bando e documentazione
[ concorsiarchibo.eu ]

pubblicato in data: