testo a cura di

Design Attitude è il progetto della Fondazione Fashion Research Italy - la non profit del cav. Alberot Masotti - che, nel corso dell'anno 2022, ha visto una serie di alumni di YACademy collaborare con alcune delle più illustri firme della progettazione contemporanea a progetti di attualizzazione del Fondo Renzo Brandone.

Collezione di disegni di arte tessile di inestimabile valore, il Fondo Brandone è un'inesauribile miniera di ispirazioni creative prevalentemente orientate al settore moda, ma che pure molto possono esprimere in ambito design.

Design Attitude ha quindi richiesto a 6 grandi designer - fra i quali De Lucchi, Ben Van Berkel, e David Chipperfield - di immaginare, assieme agli studenti di YACademy, soluzioni di arredo e di interior che facessero impiego delle texture conservate nel Fondo.

Fra queste esperienze, una delle principali e di maggiore successo, è quella che ha visto la collaborazione degli studenti della scuola e Francesco Pazskowsky, archistar della nautica, attraverso il coinvolgimento di Baglietto - fra i più eccellenti e prestigiosi cantieri navali al mondo. 

studenti YACademy in visita ai cantieri Baglietto © immagine courtesy of YACademy

L'esercizio è stato quello di immaginare che, in un prodotto esclusivo ed eccezionale come uno yacht, gli armatori di Baglietto potessero trovare l'opportunità di individuare un ulteriore elemento di unicità nell'utilizzo di stampe che riferissero al patrimonio creativo degli anni d'oro del fashion made in Italy.

I disegni del Fondo Brandone diventano così texture, ceramiche, carte da parati, imbottiti e lampadari che vanno a decorare gli interni eleganti e preziosi degli yacht Baglietto.

Un'avventura non confinata alla sola nautica, coerentemente infatti ad un progetto di esclusività e lusso al di fuori dell'ordinario, si è immaginato che i disegni del fondo uscissero dalle cabine armatore e dagli yacht, per diventare capsule collection esclusive disegnate per la singola barca e per il singolo armatore. Il possessore di uno yacht Baglietto potrà così non solo abitare le proprie texture preferite, ma persino vestirle, nei propri momenti di relax, certo di esserne l'unico proprietario ed utilizzatore.

Baglietto © immagine courtesy of YACademy

In questo articolo sono mostrati i risultati dei progetti che, sotto la tutorship di Francesco Paszkowski, hanno preso vita dal lavoro dei progettisti architettonici di YACademy. Baglietto ha infatti rappresentato il contesto ideale per una collaborazione tra designer afferenti a campi di studio distinti, ponendosi come luogo di incontro tra le discipline e player adatto a valorizzarne le rispettive specificità.

Baglietto © immagine courtesy of YACademy

Ai designer architettonici è stato chiesto di sviluppare l'interior degli yacht, costruendo un'estetica che, partendo dalle stampe del Fondo, sapesse al meglio integrare le esigenze di un potenziale cliente luxury e le tendenze stilistiche più attuali.

I tratti orientaleggianti del lavoro proposto da Denislav Sokolov emergono da un approfondito studio della modularità intrinseca alla progettazione navale, modularità straordinariamente affine alla concezione spaziale giapponese fondata sul tatami.

Da simile parallelismo prende forma uno spazio dove l'armonia è ricercata come gioco di proporzioni, la matericità è limata all'essenziale e i chiaro-scuri definiscono l'ambiente più delle strutture solide.

Denislav Sokolov Interior, T52, Baglietto | © immagine courtesy of YACademy

Nel progetto invece di Sreelakshmi Gopinath, il disegno non solo ha ispirato i motivi ornamentali dell'interior, ma la struttura stessa dei complementi d'arredo, dove le forme sinuose, ricavate dalla digitalizzazione e modellazione della stampa danno letteralmente forma ai soffitti e alle pareti della stanza da letto.

Sreelakshmi Gopinath Interior, Baglietto © immagine courtesy of YACademy

Sono ancora aperte le candidature all'edizione 2022 di YACademy!
per maggiori informazioni e iscrizioni, visitare il sito → yacademy.it

Contatti
studenti@yacademy.it

vedi anche...