Modelli semplificati per POS, PSC e PSS

Il decreto cosiddetto «del fare» (Dl 69/2013) ha introdotto alcune novità per la conduzione dei cantieri temporanei e mobili. In particolare il decreto (art. 32), aggiungendo il nuovo articolo 104-bis al titolo IV del DLgs 81/08, predispone l'adozione di modelli semplificati per la redazione del Piano operativo di sicurezza, del Piano di sicurezza e di coordinamento e del Fascicolo dell'opera.

I modelli semplificati saranno adottati dal ministero del Lavoro, di concerto con il ministero dei Trasporti e sentite la Commissione consultiva permanente e la Conferenza Stato-Regioni. Il termine per l'adozione è fissato per il 20 agosto 2013. Entro la stessa data, gli stessi soggetti dovranno emanare un decreto per individuare modelli semplificati anche per la redazione del Piano di sicurezza sostitutivo del PSC, utilizzato in ambito pubblico.

Il decreto non specifica altro, per cui resta da dover comprendere in quali casi si potranno utilizzare tali modelli o se invece il loro impiego sarà generalizzato.

Altra modifica al Titolo IV riguarda i lavori esclusi dall'ambito di applicazione del TU. In particolare viene stabilito che il Titolo IV non si applica «ai piccoli lavori la cui durata presunta non è maggiore di 10 uomini giorno, finalizzati alla realizzazione o manutenzione delle infrastrutture per servizi che non comportano lavori edili o di ingegneria civile (lavori elencati nell'Allegato X al DLgs 81/08 ndr)».

 

pubblicato in data: