Polizza RC professionale: ci sarà tempo fino al 2014

Un emendamento al decreto "del fare", presentato in Commissione alla Camera, potrebbe far slittare l'obbligo di assicurazione per i professionisti al 15 agosto 2014.

Ad anticiparlo è Edilizia e territorio. L'emendamento, infatti, non è stato ancora pubblicato tra quelli approvati nel sito della Camera. Affinché la novità diventi definitiva, bisognerà attendere l'approvazione dell'emendamento e la fine dell'iter di conversione. 

L'obbligo per il professionista di stipulare una assicurazione RC professionale, era stato prorogato al 15 agosto 2013 dalla Riforma delle professioni (DPR 137/2012), ma se l'emendamento dovesse essere confermato, ci sarà  ancora più di un anno di tempo.

Nell'emendamento sono contenuti anche i criteri a cui devono attenersi le convenzioni attivate dai consigli nazionali e dagli enti previdenziali. Viene sancito l'obbligo da parte delle compagnie di assicurare il professionista che lo richiede.

Aggiornamento del 22 luglio 2013
Proroga assicurazione professionale: saltato l'emendamento. Le Commissioni della Camera non approvano l'emendamento al decreto «del fare»: non passa lo slittamento dell'obbligo di stipula della polizza Rc professionale. La proroga è concessa alle sole professioni sanitarie.

Aggiornamento del 25 luglio 2013
Votata la fiducia al decreto «del fare», sono stati discussi ieri sera alla Camera gli ordini del giorno ed è stata riportata l'attenzione sulla proroga dell'obbligo di stipula dell'assicurazione professionale. Esponenti di vari gruppi politici hanno presentato un ordine del giorno che impegna il Governo ad adottare ulteriori iniziative normative per estendere la prevista proroga per la stipula di un'assicurazione obbligatoria, ora concessa esclusivamente per le professioni sanitarie.

Per approfondire: 

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: