Premio di Architettura Luigi Cosenza 2004

risultati premio

Si sono conclusi a Napoli i lavori di giuria dell’edizione 2004 del Premio biennale di architettura per il miglior progetto realizzato da architetti e ingegneri europei under 40, promosso dalle edizioni CLEAN.

La Giuria, composta dagli architetti Mario Botta, Alberto Campo Baeza, David Chipperfield, Benedetto Gravagnuolo, Vittorio Magnago Lampugnani, Odile Seyler, Gianni Cosenza (presidente), dopo aver esaminato i 140 progetti pervenuti in concorso, ha così deliberato:

vincitore 1° premio (8.000,00 euro) Museu da Luz, Aldeia da Luz, Portogallo, degli architetti Pedro Pacheco (portoghese) e Marie Clément (francese). Nel sud del Portogallo un museo che dà memoria e ricuce con suggestione il territorio di un villaggio sommerso a seguito della costruzione di una diga.

3 menzioni speciali (2.000,00 euro):

The Aluminium Forest: aluminium knowledge and information centre ad Houten, Olanda, dell’architetto Micha de Haas di Amsterdam, nativo di Haifa/Israel.

Musical Studies Centre a Santiago de Compostela, Galizia, Spagna di Anton Garcia-Abril Ruiz & Ensamble Studio di Madrid.

Tra terra e acqua. Riqualificazione architettonico e ambientale del centro storico di Cendon di Silea (TV), Italia di MADE associati (Michela De Poli, Adriano Marangon) di Treviso.

Oltre a 30 selezioni.

Premiazione, Mostra, Catalogo 1° luglio 2005 ore 18,00 Napoli – Istituto Italiano per gli Studi Filosofici – Palazzo Serra di Cassano 

 


 

Per ulteriori informazioni:
www.cleanedizioni.it/premiocosenza
www.luigicosenza.it

pubblicato in data:

,