Homekeyconsiglio di stato

consiglio di stato

tag consiglio di stato

Ristrutturazione edilizia: la ricostruzione con diversa sagoma è soggetta alle norme sulle distanze minime

Ristrutturazione edilizia: la ricostruzione con diversa sagoma è soggetta alle norme sulle distanze minime
Se un edificio viene ricostruito con una sagoma diversa e in un'area di sedime che non corrisponde a quella dell'edificio demolito, le norme sulle distanze dal confine e da altri fabbricati vanno rispettate. A dirlo è il Consiglio di Stato con una recente sentenza.

Semplice comunicazione per i pannelli fotovoltaici a copertura di un pergolato

La sentenza del Consiglio di Stato

Semplice comunicazione per i pannelli fotovoltaici a copertura di un pergolato
Per montare pannelli fotovoltaici a parziale copertura di un nuovo pergolato in legno, basta una comunicazione al Comune, non è necessario presentare un permesso di costruire. È la conclusione a cui è pervenuto il Consiglio di Stato con la sentenza 2134 del 2015.

Permesso di costruire per il volume tecnico della caldaia. Lo afferma il Consiglio di Stato

Permesso di costruire per il volume tecnico della caldaia. Lo afferma il Consiglio di Stato
Il volume tecnico a protezione della caldaia, realizzato sul terrazzo, può essere assimilato ad una veranda, come tale comporta una modifica della volumetria e della sagoma del prospetto, ed è dunque soggetto all'ottenimento del permesso di costruire. A dirlo è Palazzo Spada.

Demolizioni - ricostruzioni e nuove costruzioni. Il Consiglio di Stato dice la sua

Demolizioni - ricostruzioni e nuove costruzioni. Il Consiglio di Stato dice la sua
C'è un confine che separa le ristrutturazioni dalle nuove costruzioni nel caso di demolizioni e ricostruzioni. A ripercorrerne la linea di demarcazione è il Consiglio di Stato che afferma, in una sentenza, che rientrano nel campo della ristrutturazione edilizia gli interventi di demolizione e ricostruzione ma solo se hanno identità di volumetria e di sago

Nuovi parametri per le gare di progettazione. Ok dal Consiglio di Stato

al Rup l'onere di confrontare nuovi parametri e vecchie tariffe

Nuovi parametri per le gare di progettazione. Ok dal Consiglio di Stato
Il Decreto parametri bis è al giro di boa, dopo il primo parere critico espresso alcuni mesi fa, Palazzo Spada dà ora l'ok al testo. Sarà il RUP a controllare che non si sforino gli importi determinati con le vecchie tariffe del DM 4 aprile 2001.

Consiglio di Stato: no agli incarichi diretti tra amministrazioni

Consiglio di Stato: no agli incarichi diretti tra amministrazioni
Da Palazzo Spada un nuovo colpo inferto agli affidamenti in house. Secondo il CdS l'accordo tra amministrazioni è illegittimo se l'affidamento prevede un corrispettivo e se l'incarico può essere espletato da operatori economici reperibili sul mercato.