Homekeydecreto cresci italia

decreto cresci italia

tag decreto cresci italia

Semplificazioni: beni culturali, appalti, edilizia, la sburocratizzazione investe molti settori

Semplificazioni: beni culturali, appalti, edilizia, la sburocratizzazione investe molti settori

Il decreto è legge. Per i beni culturali: regolarizzati i contratti di sponsorizzazione e presto autorizzazioni semplificate. Per gli appalti: confermata la banca dati nazionale e graduate le sanzioni per dolo o colpa grave. Numerose le altre novità in campo edilizio e d'impresa.
Obbligo di contratto scritto: chiarimenti dal CNACCP

Obbligo di contratto scritto: chiarimenti dal CNACCP

Il compenso, pattuito per iscritto con il cliente, può fare riferimento a qualsiasi parametro, compresa l'ex tariffa. Può essere rimodulato per imprevisti, sempre in forma scritta. Giudice e commissioni parcelle, infine, valuteranno il compenso solo per quanto non esplicitamente previsto dal contratto.
Decreto liberalizzazioni. Obbligo di preventivo e mandato dettagliato

Decreto liberalizzazioni. Obbligo di preventivo e mandato dettagliato

Tempi stretti per la conversione in legge entro il 24 marzo. Con ogni probabilità i contenuti saranno gli stessi del ddl approvato al Senato: obbligo di preventivo anche se di massima, mandato dettagliato al conferimento dell'incarico e indicazione della polizza professionale. Per gli architetti il contratto scritto è già obbligatorio.
Liberalizzazioni: il preventivo può essere di massima. Limiti al socio finanziatore nelle STP

Liberalizzazioni: il preventivo può essere di massima. Limiti al socio finanziatore nelle STP

Maxiemendamento alle liberalizzazioni: il preventivo è obbligatorio anche se di massima, limiti al socio di capitale nelle Società tra Professionisti. Tornano le tariffe per le liquidazioni giudiziali dei compensi ma solo per un periodo limitato. Riconosciuto un rimborso spese al tirocinante.
Tariffe, liberalizzazioni e STP: giorni decisivi in Senato

Tariffe, liberalizzazioni e STP: giorni decisivi in Senato

Iniziate le votazioni sugli emendamenti presentati, si delineano i primi risvolti sui principali temi: restituzione di riferimenti alle stazioni appaltanti per la definizione degli importi a base di gara, liquidazioni giudiziali, società tra professionisti e compenso del tirocinante.
Riforma professioni. L'opinione di 587 architetti

Riforma professioni. L'opinione di 587 architetti

L'Ordine Architetti Torino sollecita i suoi iscritti ad esprimersi sulla riforma delle professioni. Scetticismo su società di professionisti e liberalizzazioni. A sorpresa, in molti auspicano un potenziamento del ruolo degli Ordini e sono in pochi a volerne l'abolizione.
Restauro e semplificazioni: nuove regole

Restauro e semplificazioni: nuove regole

Il decreto semplificazioni dà maggiore certezza ai contratti di sponsorizzazione nel campo del restauro, fino ad ora privi di regolamentazione. Tra le misure: un'accelerazione dell'iter di verifica dell'interesse culturale e autorizzazione paesaggistica semplificata per interventi di lieve entità.