Homekeyregime dei minimi 2019

regime dei minimi 2019

tag regime dei minimi 2019

Fattura elettronica: come inviarla via Pec, cosa fare se il cliente non ha partita Iva

Fattura elettronica: come inviarla via Pec, cosa fare se il cliente non ha partita Iva

Le risposte nelle Faq pubblicate sul sito dell'Agenzia delle Entrate

Come utilizzare correttamente la Pec per inviare la fattura elettronica? Come riportare le spese anticipate in nome e per conto del cliente? Cosa accade per le fatture datate 2018 e ricevute nel 2019? Sono alcune domande frequenti a cui l'Agenzia delle Entrate ha fornito risposta.
Regime dei minimi o forfettario: ecco come cambia nel 2019 con la legge di Bilancio

Regime dei minimi o forfettario: ecco come cambia nel 2019 con la legge di Bilancio

imposta al 15% per redditi fino a 65mila euro

Imposta sostitutiva unica al 15 per cento per ricavi o compensi fino a 65mila euro. E condizioni di accesso semplificate. Sono queste - in estrema sintesi - le principali innovazioni apportate dalla legge di Bilancio al cosiddetto regime dei minimi o forfettario, introdotto dalla legge di Stabilità del 2015.
Regime dei minimi (forfettario) e Ddl di Bilancio: niente imposta al 15% se il datore di lavoro è sempre lo stesso

Regime dei minimi (forfettario) e Ddl di Bilancio: niente imposta al 15% se il datore di lavoro è sempre lo stesso

Se un professionista esercita un'attività prevalentemente nei confronti di persone che sono state suoi datori di lavoro per i due precedenti periodi di imposta, o per soggetti riconducibili a quei datori di lavoro, non può applicare il regime forfettario. È quanto prevede un emendamento approvato in Commissione Bilancio alla Camera.